Omicidio Luca Sacchi, Giorgia Meloni attacca Saviano: “Senza vergogna”

Su Facebook è arrivato un duro attacco della leader di Forza Italia, Giorgia Meloni, nei confronti di Roberto Saviano: ecco il motivo della polemica a distanza

Giorgia Meloni attacco
Screenshot foto

Continuano gli attacchi e le polemiche a distanza tra la leader di Forza Italia, Giorgia Meloni, e il giornalista e scrittore napoletano Roberto Saviano. La Meloni ha criticato duramente le parole di Saviano postando sul proprio profilo Facebook: “Senza vergogna”.  Dopo l’omicidio di Luca Sacchi lo stesso scrittore partenopeo aveva scritto il suo editoriale su “Repubblica”: “Roma da oltre un decennio è diventata l’hub della coca (e non solo) in Italia eppure di questo non sentirete mai parlare seriamente nei dibattiti politici. La prova più eclatante è già nel 2014 quando in una sola operazione (una sola!) i carabinieri sequestrarono 578 chili di coca che avrebbero reso 24 milioni di dosi ossia 1.300 milioni di euro”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Omicidio Luca Sacchi, il duro attacco della Meloni

Sul proprio profilo Facebook la stessa Meloni ha, poi, scritto: “Saviano dice che legalizzare le droghe servirebbe a contrastare omicidi come quelli del giovane Luca Sacchi. Ma guardate un po’ cosa c’era nel profilo di uno dei presunti assassini…”. La stessa leader di Forza Italia ha allegato uno screenshot del fermato Paolo Pirino, fan della pagina Facebook ‘Le frasi più belle di Gomorra’: “Caro Saviano, piuttosto che proporre tesi surreali su come combattere la criminalità organizzata, avresti potuto evitare di arricchirti grazie alla diffusione di un modello di vita criminale tra i giovani. Risparmiaci le tue lezioncine”.