Addio a Josip Elic, l’attore “gigante” di “Qualcuno volò sul nido del cuculo”

Josip Elic, il mitico Bancini di “Qualcuno volò sul nido del cuculo” con Jack Nicholson, si è spento a 98 anni nella casa di riposo in cui risiedeva. 

Il mondo del cinema è in lutto per la scomparsa di un’altra delle sue icone. Josip Elic, il mitico Bancini di “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, si è spento a 98 anni nella casa di riposo in cui risiedeva a River Edge, nel New Jersey (Usa), per le complicazioni della caduta. L’attore aveva recitato con numerosi registi, ma la parte nel capolavoro di Milos Forman è rimasta la più memorabile.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era Josip Elic alias Bancini

Il mitico Bancini era uno dei “picchiatelli” che accompagnano Jack Nicholson nel suo viaggio agli inferi del disagio psichico (e dei trattamenti riservati a chi ne era affetto) nel pluripremiato “Qualcuno volò sul nido del cuculo”. Il nome di Josip Elic era rimasto indissolubilmente legato a quel personaggio, anche a tanti anni di distanza. si chiamava l’attore che lo interpretava ed è morto a 98 anni nella casa di riposo

Nel capolavoro di Milos Forman, infatti, è passata alla storia del cinema la scena in cui Elic-Bancini, un tipo alto e corpulento, si issa sulle spalle McMurphy-Nicholson, ripetendo in continuazione “Sono stanco…”. E nonostante Elic abbia poi partecipato come attore a tanti altri film, con giganti del calibro di Frank Capra o Ridley Scott, nel corso di una carriera durata fino al 1989, il suo nome sarà per sempre tutt’uno con quello di Bancini.

EDS