Verona Sassuolo streaming in diretta: dove vederla, no Rojadirecta

La partita tra Verona e Sassuolo è l’anticipo del venerdì sera di Serie A: streaming in diretta e in tv, dove vederla, no Rojadirecta.

verona sassuolo streaming
(Alessandro Sabattini/Getty Images)

Si gioca alle 20.45 di oggi venerdì 25 ottobre 2019 il match di Serie A tra Verona e Sassuolo: le due squadre lottano entrambe per la salvezza, i padroni di casa finora tra le mura amiche hanno fatto bene, gli ospiti contro l’Inter hanno dato prova di grande vitalità.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Verona Sassuolo: come vederla in streaming e in diretta tv

L’appuntamento di questa sera allo Stadio Bentegodi di Verona dunque è tra due squadre divise da appena 3 punti, sebbene gli ospiti abbiano una partita in meno. La partita di questa sera alle 20.45 sarà visibile in esclusiva in diretta su Sky Sport Serie A e Sky Sport 1. Inoltre sarà disponibile anche in streaming sulla piattaforma Skygo. Non esistono altre possibilità per vedere la partita in maniera sicura e legale.

Come oramai noto, nella giungla del web, sono davvero molti i siti che offrono la possibilità di vedere gratuitamente le partite in streaming: basta saperci un po’ fare e si arriva a scoprirli. Uno di questi, il più famoso, è Rojadirecta. Ma la diffusione di queste immagini è totalmente illegale, inoltre lo streaming spesso e volentieri è davvero di bassa qualità. Va evitato anche il cosiddetto ‘pezzotto‘. Il rischio reale infatti è quello di incorrere in reati penali.

Per saperne di più –> Pezzotto, l’IPTV sbarca su Facebook e WhatsApp: cosa si rischia

Verona Sassuolo, le due squadre in campo: le formazioni

Assente Veloso, il Verona si affida a Henderson con Stepinski unica punta; ormai tradizionale 4-3-3 invece per gli ospiti. Queste le probabili formazioni:

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Henderson, Lazovic; Pessina, Zaccagni: Stepinski.

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Muldur, Marlon, Romagna, Peluso, Duncan, Obiang, Locatelli; Berardi, Caputo, Defrel. ALL.: De Zerbi.