Home News Malore sullo scuolabus a Milano: morta una bambina di 12 anni

Malore sullo scuolabus a Milano: morta una bambina di 12 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:51
CONDIVIDI

Il malore sullo scuolabus e la corsa in ospedale a Milano: morta una bambina di 12 anni, si tratta del quarto caso in pochi giorni.

malore scuolabus
(screenshot video)

Si è sentita male sull’autobus che la stava portando a scuola. Immediati sono stati i soccorsi. Così è stata trasportata all’ospedale San Carlo di Milano. Purtroppo, poco dopo l’arrivo al Pronto Soccorso, è arrivata la notizia della tragica morte. La tragedia ha avuto come vittima una ragazza di origini egiziane, di 12 anni: in ospedale hanno spiegato che la causa della morte è un’emorragia cerebrale.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Morta a 12 anni: il malore sullo scuolabus e la corsa in ospedale

Spiega l’ospedale meneghino: “La paziente condotta dall’ambulanza in codice rosso è arrivata già intubata e con manovre di rianimazione in corso che sono proseguite in pronto soccorso. L’esecuzione della TAC, eseguita durante una fugace ripresa del ritmo, ha evidenziato un’emorragia cerebrale. Al rientro in sala codici rossi la paziente ha avuto un successivo arresto e alle 9.34 il medico ha constatato il decesso”.

Il ricovero della ragazzina è avvenuto intorno alle 8.30, un’ora dopo dunque l’annuncio del decesso. Il direttore generale dell’Asst Santi Paolo e Carlo, Matteo Stocco, ha manifestato vicinanza alla famiglia della ragazzina: “Siamo vicini al dolore dei genitori per la grave perdita che ha commosso tutti gli operatori del pronto soccorso”.

Il quarto episodio mortale in pochi giorni

Si tratta del quarto episodio grave che riguarda giovani studenti italiani, in pochi giorni. Venerdì, un bimbo di di prima elementare della scuola primaria Giovan Battista Pirelli, in zona Niguarda a Milano, è caduto nella tromba delle scale. L’altro ieri è arrivata la tremenda notizia del decesso.

Invece, qualche giorno fa, il decesso di un adolescente, colpito da infarto a Castelfranco Veneto, nel trevigiano, durante l’ora di ginnastica. In ultimo, il caso di una bambina di otto anni, che si è sentita male a scuola. La piccola è poi deceduta dopo alcune ore, in seguito al ricovero prima a Monterotondo, poi al Policlinico Gemelli di Roma.