Fumo in cabina, aereo EasyJet con 150 passeggeri compie atterraggio di emergenza

fumo in cabina easyjet
Penetra fumo in cabina in un aereo EasyJet e serve per forza un atterraggio di emergenza FOTO viagginews

Causa fumo in cabina un aereo EasyJet deve svolgere un atterraggio di emergenza. Tanti i passeggeri a bordo, subito informati dal comandante.

Un aereo della compagnia low cost EasyJet è stato costretto ad effettuare un atterraggio di emergenza. La causa è da ricercare nell’invasione da parte di fumo in cabina di pilotaggio. L’imprevisto è avvenuto ad alta quota, durante il tragitto che da Malpensa aveva portato il velivolo a decollare alla volta di Malaga, in Spagna. E la cosa è avvenuta decisamente presto, in pieno spazio italiano e quando l’aereo EasyJet era ancora sui cieli della Lombardia. Dopo soli 15 minuti infatti il fumo ha invaso lo spazio riservato ai piloti. Il decollo era avvenuto alle 07:00 di mattina di mercoledì 23 ottobre 2019. A bordo c’erano 150 passeggeri, prontamente avvertiti dal comandante che l’aereo avrebbe fatto ritorno allo scalo di Malpensa.

LEGGI ANCHE –> Incidente stradale, madre di 3 bambini muore all’improvviso: fatale un malore

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Fumo in cabina, aereo EasyJet deve effettuare un atterraggio di emergenza

Spiegato anche il motivo, ovvero il suddetto fumo in cabina. Per il resto non ci sono state altre complicazioni. Ovviamente tanto è stato lo scoramento per la non prevista perdita di tempo che ha costretto i piani di tutti i passeggeri a subire un brusco cambiamento. L’equipaggio è stato comunque visitato al pronto soccorso dell’aeroporto a scopo precauzionale, essendo stato esposto al fumo. Ci si è voluti sincerare dell’assenza di possibili principi di intossicazione nei membri della squadra di volo e del fatto che stessero tutti bene. L’atterraggio si è svolto in maniera ineccepibile nonostante le difficoltà del caso.

LEGGI ANCHE –> Bambino diventa femmina, il papà accusa l’ex moglie: “Gli ha lavato il cervello” – FOTO