Home News Fedez Daniela Martani, lei offese lui e la Ferragni: “Sui social si...

Fedez Daniela Martani, lei offese lui e la Ferragni: “Sui social si può”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:07
CONDIVIDI
Fedez Daniela Martani
Duello in tribunale finito con una archiviazione tra il duo di contendenti Fedez Daniela Martani FOTO viagginews

La diatriba Fedez Daniela Martani si conclude con un finale a sorpresa, che non fa per nulla piacere al cantante ed a sua moglie.

La vicenda che vedeva Fedez contro Daniela Martani finisce con l’archiviazione disposta dalla Procura di Roma. Tutto era nato da una denuncia fatta dal cantante nei confronti della Martani, ex concorrente nell’edizione del 2009 del ‘Grande Fratello’. La donna aveva definito Fedez e Chiara Ferragni “due idioti palloni gonfiati” attraverso un ‘cinguettio’ al veleno su Twitter. Parole che ovviamente non erano piaciuti al cantante ed alla consorte. Al punto tale da spingere lui a querelare la Martani. Ma ora il giudice ha stabilito, tra le motivazioni volte a giustificare l’archiviazione della vicenda, che “i social hanno scarse credibilità e considerazione. Perciò non sono idonei a ledere l’altrui reputazione“. Una tesi che i legali di Fedez e della Ferragni ritengono “assolutamente assurda”. Per loro semmai è vero il contrario.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Fedez Daniela Martani, i legali di lui: “Decisione sbagliatissima”

“Essendo i vari Instagram, Facebook, Twitter ecc. molto frequentati, nell’ordine di milioni di persone, la gravità di una offesa ricevuta andrebbe considerata come assai rilevante. Proprio perché può essere consultata da una gran mole di utenti. Con questa sentenza c’è il rischio di trasformare i social network in una bettola, una zona franca nella quale chiunque potrà dire ciò che vuole contro altri”. Il livore di Daniela Martani nei confronti dei ‘Ferragnez’ giunse dopo la festa a sorpresa che la fashion blogger organizzò per suo marito all’interno di un supermercato di una nota catena commerciale, sponsor dell’evento. La cosa suscitò la rabbia di molti ed apparve di cattivo gusto, soprattutto per lo spreco di alimentari usati per essere lanciati per gioco tra gli invitati.

La scelta di archiviare il procedimento fa discutere

La Martani scrisse: “Io ve lo dico da anni che sono due idioti palloni gonfiati irrispettosi della vita delle persone e degli animali. Per far parlare di loro non sanno più cosa inventarsi. Fare una festa a casa era troppo normale altrimenti chi glieli mette i like”. L’ex gieffina si era già scagliata altre volte contro la Ferragni per il fatto che quest’ultima indossa pellicce vere in televisione ed in altri eventi. Per la Procura di Roma però i social rappresentano un posto dove poter sfogare la propria frustrazione. In questi casi parole ed espressioni anche denigratorie e scurrili sono da ritenere come prive di reale significato offensivo. La sentenza ha diviso anche la platea che frequenta social. C’è chi la ritiene alquanto surreale e chi la prende con ironia. “Evviva, questo vuol dire che possiamo insultare i politici sui social senza rischiare conseguenze”.