Home News Chi è Francesca Barbieri: età, carriera e vita privata della travel blogger

Chi è Francesca Barbieri: età, carriera e vita privata della travel blogger

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:08
CONDIVIDI

Conosciamo meglio Francesca Barbieri, che è partita da sola in giro per il mondo esattamente un anno dopo la tragica scoperta del tumore al seno

Francesca Barbieri chi è
(Instagram)

Una storia a lieto fine. Quella di Francesca Barbieri, su Instagram Fraintesa, che è partita l’otto ottobre per un giro del mondo in solitaria proprio un anno dopo la scoperta del tumore al seno. La sua partenza l’aveva già stabilita diversi mesi fa come ha svelato:  “Il 7 gennaio. Dopo le vacanze di Natale tutti si lamentavano di dover tornare a lavorare. Io avevo la terza chemio. Avrei pagato oro per poter andare a lavoro. Così mi sono ripromessa che dopo il periodo buio mi sarei presa una rivincita sulla vita. Era ora di smettere di rimandare i sogni”. Sarà in viaggio con tappe già prestabilite: un mese in Asia, un mese in Oceania, uno in America e due settimane in Africa. Il suo rientro è previsto per fine gennaio. La stessa Francesca ha rivelato: “Ho concluso il ciclo di terapie. Sei mesi di chemio, uno di radio. Tornerò in tempo (o quasi) per i controlli trimestrali”. Nelle scorse settimane, inoltre, ha lanciata una raccolta fondi so GoFundMe con l’obiettivo fissato a 30mila euro con la metà del ricavato che sarà devoluto all’Airc.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è Francesca Barbieri: età, carriera e vita privata della travel blogger

La scoperta del tumore al seno è avvenuta esattamente un anno fa quando ha sentito un nodulino al seno mentre facevo la doccia. La fortuna è stata anche quella di essersi accorta proprio in tempi. La sua malattia l’ha tenuta nascosta per tutta la durata della chemio per poi pubblicare alla fine un video raccontando la sua storia e mettendo in guardia i followers. Ora un viaggio per godersi la vita giorno dopo giorno. Sul suo profilo Instagram sta raccontando, a poco a poco, le proprie esperienze e le proprie tappe. Vanta circa 60mila followers.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

And the award for “biggest hidden gem in Asia” goes to: Taiwan. I’ve just visited Taipei but I’ll surely go back and explore more soon. Such a modern place – but with ancient traditions, like the hot springs baths. Amazing tea and coffee culture, and great street food. Unspoilt nature (I’ve also seen a monkey 🐵) and tea plantations; skyscrapers and old temples. Sipping bubble tea and taking pics with @easonhsiung. Thanks my friend for showing me your fascinating homeland! • Il premio per la “perla nascosta” dell’Asia va a Taiwan. Per ora ho visitato solo Taipei, ma sono sicura che tornerò presto a esplorare il resto dell’isola. È un posto iper moderno – ma con tradizioni antiche, come i bagni nelle sorgenti termali. C’è una grande cultura del tè e del caffè, e ottimo street food a cavallo tra Cina, Corea e Giappone. Natura selvaggia (o anche visto una scimmia 🐒 !), e piantagioni di tè; grattacieli e templi antichi. Che ho scoperto sorseggiando il tipico bubble tea insieme al mio amico local @easonhsiung! #GoFraintesa #breastcancersurvivor #girlsruntheworld #femaletravelblogger #strideby #asiancity #bellcollective #thecreative #visualmobs #theglobewanderer #chotofugram #rustlord_unity #acreativevisual #taipei #taiwan #taipeifoodie #taipeitravel #taipeicafe #coffee☕

Un post condiviso da FRANCESCA 🌍 TRAVEL BLOGGER (@fraintesa) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

It took more than 2 hours to cross the border between Hong Kong and China, with a visa in my hand. But I made it! ⁣⁣ Here I am, eating my way through Shenzhen: handmade noodles, in a communist-era factory turned into an art district. 🍜 And then visiting a theme park with miniatures and folk culture displays. 🇨🇳 ⁣⁣ Sooo unusual!⁣⁣ •⁣⁣ Ci sono volute più di due ore per riuscire a superare il confine tra Hong Kong e la Cina con in mano un visto per 5 giorni. 🇨🇳 ⁣⁣ Ma alla fine eccomi qui, a divorare noodles fatti a mano in una fabbrica comunista riconvertita in hub creativo 🍜 . E poi ho visitato lo Splendid China, un parco tematico assurdo, con miniature e rappresentazioni sulle diverse etnie cinesi…così strano che l’ho trovato divertente. ⁣⁣ ⁣⁣ Anche se l’inizio non è stato facile, tra VPN e tassisti che si perdono, alla fine sono felice di esserci venuta.⁣⁣ ⁣⁣ Voi siete mai stati in Cina? Vi è piaciuta? ⁣ ⁣ [top: gift by @ritarita_official ]⁣ #GoFraintesa #shenzhen #breastcancersurvivor #girlsruntheworld #femaletravelblogger #asiancity #bellcollective #thecreative #visualmobs #theglobewanderer #chotofugram #acreativevisual #noodlesoup #shenzhenchina #roundtheworldtrip #solotraveller

Un post condiviso da FRANCESCA 🌍 TRAVEL BLOGGER (@fraintesa) in data: