Home News Mamma e papà tolgono i figli da scuola: “Studierete su Netflix e...

Mamma e papà tolgono i figli da scuola: “Studierete su Netflix e YouTube”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:53
CONDIVIDI

Taylor Catron, 24 anni, e suo marito Derek, 28 anni, hanno deciso di seguire una strada diversa rispetto alla scuola tradizionale per i loro figli. Ecco perché.

Taylor Catron, 24 anni, e suo marito Derek, 28 anni, si rifiutano di mandare i propri figli a scuola: preferiscono istruirli direttamente a casa con l’aiuto di Netflix e YouTube. Dopo aver sperimentato questa originale scelta con il loro figlio maggiore Dereon, 7 anni, che non entra in classe dal 2016, hanno deciso di seguire la stessa strada con gli altri tre figli avuti nel frattempo: Aerity, 3 anni, Aeviny, 12 mesi e Derek James, 8 mesi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La scuola “alternativa” di una famiglia dell’Ohio

Come funziona il metodo alternativo di mamma Taylor e papà Derek? A differenza della tipica organizzazione della scuola e delle classi, le loro giornate variano in continuazione, perché hanno scelto di non applicare un programma rigoroso. La parola d’ordine per i loro figli è: libertà. La famiglia dell’Ohio, negli Stati Uniti, fa regolarmente gite in città, visita luoghi culturali come il museo per bambini, il Centro di arti contemporanee e lo zoo di Cincinnati.

Il principale strumento educativo usato per i loro figli è Netflix, dove guardano molti documentari sulla natura, la fauna selvatica e l’ambiente, scelti liberamente dagli “alunni” stessi. Pur utilizzando anche YouTube come fonte di letture ed esercizi, non trascorrono più un’ora di seguito su questa piattaforma. L’idea di fondo è questo tipo di apprendimento preparerà i pargoli al mondo reale, senza perdite di tempo in esami o studio di nozioni che potrebbero rivelarsi del tutto inutile in futuro.

“Lasciamo che i bambini si prendano praticamente il comando; qualunque cosa chiedano o vogliano sapere è quale sarà la nostra lezione o cosa abbiamo in programma per la prossima futura”, spiega Taylor, sottolineando la loro curiosità. “Punto molto anche sull’apprendimento basato sul gioco; andiamo molto allo zoo, nei musei e in centri di apprendimento! E’ un apprendimento strutturato (usiamo diversi manuali), ma il più possibile minimale”.

E ancora: “Guardiamo molti documentari e utilizziamo Netflix come uno dei nostri più grandi strumenti. Per noi è fondamentalmente l’istruzione a modo nostro; voglio che i bambini imparino attraverso esperienze pratiche”. Taylor è una mamma casalinga, ma guarda lontano: “Alla fine vogliamo istruirli in tutto il mondo, viaggiando in diversi paesi e continenti e imparando attraverso la vita reale. Ci sono così tante lezioni che non possono essere insegnate in un’aula scolastica…”. E’ la scuola ai tempi dei social, bellezza.

EDS