Home News Tenta di sgozzare la fidanzata, nel 2008 aveva già ucciso la precedente...

Tenta di sgozzare la fidanzata, nel 2008 aveva già ucciso la precedente compagna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:06
CONDIVIDI

Tenta di sgozzare la fidanzataUn uomo è stato fermato a Torino mentre cercava di sgozzare la fidanzata. Era già stato arrestato nel 2008 per aver ucciso la predente compagna.

Un uomo di 36 anni, originario della Tunisia, è stato arrestato a Torino con l’accusa di tentato omicidio. L’uomo, Safi Mohamed, ha perso la testa quando questa gli ha detto che aveva intenzione di porre fine alla loro relazione. I due si erano conosciuti sei mesi prima e sembrava che filasse tutto liscio, ma di recente la ragazza aveva scoperto i suoi precedenti penali. Safi, infatti, sta scontando una pena di 12 anni per omicidio e può uscire dal carcere durante il giorno grazie ad un permesso lavorativo. Ogni notte, dunque, massimo alle 2 deve fare ritorno.

Ciò che ha sconvolto la ragazza, però, è la natura del suo crimine (un omicidio passionale), visto che nel 2008 Safi ha ucciso la precedente fidanzata. All’epoca dei fatti il tunisino aveva 25 anni ed era fidanzato con la 21enne bergamasca Alessandra Mainolfi. Non è chiaro quali siano state le motivazioni che lo hanno indotto a farlo, ma l’uomo ha preso un coltello e l’ha pugnalata diverse volte, fino ad ucciderla. Successivamente si è auto denunciato, dicendo agli agenti: “Ho ucciso il mio amore”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Tenta di sgozzare la fidanzata, arrestato davanti ai passanti increduli

Non è chiaro se la ragazza lo avesse lasciato per telefono o se avesse deciso di comunicarglielo proprio durante l’appuntamento che le sarebbe potuto costare la vita. Fatto sta che i due si sono visti al quartiere Barriera di Milano ed avevano preso il treno per raggiungere casa della ragazza. Una volta scesi dal treno Safi Mohamed l’ha gettata a terra ha spaccato una bottiglia di vetro e davanti ai passanti increduli ha cercato di sgozzarla.

I presenti hanno cominciato ad urlare e chiamare la polizia, a quel punto l’uomo ha cercato di scappare, ma la sua fuga è stata bloccata in via Leni. La ragazza, ferita al collo, è stata soccorsa e portata in ospedale. Secondo le informazioni giunte la vittima versa in gravi condizioni. L’ennesimo gesto di violenza omicida nei confronti di una donna, dopo quello che è costato la vita ad una 23enne solo pochi giorni fa.