Katie Price contro l’ex toyboy: resa dei conti dopo la fine della storia

Katie Price contro l’ex toyboy Charles Drury, di vent’anni più giovane di lei: resa dei conti e denunce dopo la fine della storia.

(Instagram)

Katie Price ha minacciato di chiamare la polizia dopo aver accusato il suo ex toyboy Charles Drury di averla derubata. La 41enne si è rivolta alle forze di polizia del West Sussex per mettere in guardia Charles, 22 anni, dopo aver temuto che trapelassero segreti del loro tempo passato insieme. Secondo l’attrice, il giovane le avrebbe rubato qualcosa dalla sua dimora, dopo essersi trasferito. Dopo l’inizio della loro relazione, Charles si rifiutò di firmare un accordo di non divulgazione che gli impediva di parlare della loro storia.

Le accuse di Katie Price all’ex toyboy

Ora si dice che stia pianificando di rivelare dettagli intimi sulla loro relazione. Una fonte ha rivelato a The Sun Online: “Katie è completamente paranoica sul fatto che Charles abbia preso le cose da lei durante la loro relazione. Ha chiamato Charles e ha minacciato di chiamare la polizia. Lo sta accusando di averla derubata, ma lui è irremovibile sul fatto di non aver fatto nulla del genere”.

Mentre vivevano insieme, Katie aveva vietato a Charles di pubblicare post sui social media perché era preoccupata per ciò che avrebbe potuto pubblicare. Addetti ai lavori hanno affermato che era disperata dal tentativo di assicurarsi che il costruttore di 22 anni stesse mantenendo la loro relazione privata. Un rappresentante di Charles ci ha detto: “Charles non ha rubato nulla a Katie. Inoltre non ha avuto alcun contatto con la polizia”. Il giovane peraltro sembra sia rimasto molto amareggiato dalla fine della relazione con l’attrice.