Home News Roberta Ragusa, la figlia Alessia Logli non difende più il papà e...

Roberta Ragusa, la figlia Alessia Logli non difende più il papà e scrive alla mamma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:12
CONDIVIDI
Alessia Logli
(Screenshot Video)

Roberta Ragusa, la figlia Alessia Logli non difende più il papà e scrive alla mamma. 

Come riporta il settimanale Giallo, Alessia Logli, figlia di Roberta Ragusa e Antonio Logli, ha pubblicato un post su Facebook nel quale mostra un tatuaggio dedicato proprio alla mamma scomparsa. Il padre condannato in ogni grado di giudizio sta scontando in carcere la pena definitiva di 20 anni con l’accusa di aver ucciso la moglie nella notte tra il 13 e il 14 gennaio del 2012.

Roberta Ragusa, le dolci parole della figlia Alessia

“Una mamma ti insegna a vivere e a rialzarti quando cadi; a lottare con tutte le tue forze in ciò in cui credi. Ma soprattutto una mamma ti ama incondizionatamente, un amore che dura per sempre, un po’ come l’inchiostro di un tatuaggio impresso sulla pelle. A te, mamma, che eri, sei e sarai sempre parte di me”. E’ questa la dedica della giovane che quando scomparve la madre aveva solo 11 anni. Ora che i suoi genitori non ci sono più per motivi diversi insieme al fratello vive accudita dai nonni paterni proprio nella casa di San Giuliano Terme (Pisa) nella quale la mamma Roberta Ragusa l’aveva amorevolmente cresciuta fino al giorno della tragedia.

In passato Alessia aveva difeso pubblicamente il padre sostenendo anche in tv la sua innocenza. Ora però pare che i suoi pensieri e le sue parole siano solo per la mamma.

Alessia Logli, quando in tv difendeva il padre Antonio

Durante Quarto grado, poco prima della sentenza definitiva di condanna per Antonio Logli, il conduttore le chiese se in casa c’erano spesso litigi e se ne aveva notato uno in particolare negli ultimi giorni in cui Roberta era in casa: “Scatti d’ira del babbo? Nella norma. Non esiste la famiglia del Mulino Bianco. Ci sono delle discussioni, delle incomprensioni, però nulla fuori dal normale. Difetti? E’ un po’ pignolo, spesso un po’ troppo. Io sono più permalosa di lui. Se è vendicativo? No. Io litigo con lui perché sono adolescente e non condivido il suo modo di vedere le cose, come le può vedere un genitore”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il conduttore chiede alla ragazza se pensa mai alla madre e se le manca nella vita di tutti i giorni. La ragazza ammette che cerca di pensare che è ancora vicino a lei. Sulla sparizione della madre auspica che la madre stia bene ma si augura al contempo che non si sia dimenticata di lei e del fratello.