Alexandra Macesanu, chi è: storia della 15enne rapita, si trova in Italia?

Alexandra Macesanu era una giovane rumena, rapita e assassinata dal meccanico Gheorghe Dinca. La sua storia ha raggiunto i giornali di tutto il mondo. Scopriamo cosa è successo.

Dobrosloveni, Romania. È il 23 luglio quando la giovane Alexandra Macesanu, solo 15enne, viene rapita dal meccanico Gheorghe Dinca. La ragazza rimane imprigionata per diciannove ore, dopo tre chiamate effettuate dalla stessa per essere rintracciata, la polizia riesce finalmente ha trovare il luogo del rapimento. L’opinione pubblica, negli ultimi mesi, ha fatto sorgere il sospetto di una mancata efficenza da parte delle forze dell’ordine.

Alexandra Macesanu, il rapimento e le chiamate della ragazza

Successivamente all’arresto, il rapitore Gheorge Dinca avrebbe confessato di aver assassinato la ragazza dopo averla ripetutamente violentata, informazione che era già stata riferita durante le chiamate con la giovane rumena. La ragazza è tutt’ora scomparsa e la polizia è alla ricerca del corpo. Per quanto concerne le chiamate: La prima chiamata è avvenuta alle 11:05. Alexandra si è identificata e ha dichiarato di essere stata rapita e tenuta in una casa a Caracal. Alla domanda riguardo la probabile violenza sessuale, la giovane risponde affermativamente. La seconda chiamata, avvenuta alle 11:06, rivela ulteriori dettagli riguardo le condizioni della ragazza.  Dichiara di essere stata rapita in auto e che aveva gli occhi bendati, dopo è stata chiusa in una stanza. Nella casa dice di aver trovato un biglietto da visita: dicitura Lucian Gabriel Popescu. L’indirizzo purtroppo non corrisponde con l’appartamento del ricercato. Lo zio della ragazza rivela che secondo la sua opinione la polizia ha affrontato le parole della ragazza con sufficienza e ironia. La terza chiamata è invece un concentrato di disperazione: la ragazza chiede disperatamente che arrivino le auto della polizia, che il suo rapitore sta tornando a casa. Sono le due di notte quando le forze dell’ordine riescono a rintracciare la casa ed arrestare Dinca, ma della ragazza non vi è l’ombra. Le forze dell’ordine sono tutt’ora sulle sue tracce.