Liguria, allerta meteo: chiuse le scuole a Genova, esondato il rio Stura

Allerta Meteo LiguriaAllerta meteo in Liguria: le piogge della notte hanno portato a tenere sotto osservazione i livelli dei corsi d’acqua, le scuole sono rimaste chiuse.

Le abbondanti piogge di questa notte hanno causato disagi nella parte ponente di Genova, soprattutto in Valpolcevera. Le scariche di pioggia hanno causato l’esondazione del rio Stura intorno alle 9:15 di questa mattina. Le autorità sono state costrette ad interdire l’accesso alla provinciale in via precauzionale. Nella zona di Multedo sono stati chiusi tutti i sottopassi dall’Aurelia a via Pacoret de Saint Bon. Allagato anche Corso Perrone, dove i Vigili del Fuoco sono stati costretti a diversi interventi per estrarre le persone dalle auto.

I disagi causati dalle violente scariche d’acqua di queste ore non si sono limitate agli allagamenti dei sottopassi. I Vigili del Fuoco sono stati costretti ad almeno 30 interventi nelle prime ore della mattinata. Si è trattato principalmente di rimozione di alberi caduti o di interventi per allagamenti di box e scantinati. Per fortuna, infatti, non ci sono notizie di persone a rischio vita o di morti. Per evitare che ci siano conseguenze, in ogni caso, le scuole della zona di ponente sono rimaste chiuse.

Liguria, Allerta Meteo: preoccupa il fronte temporalesco in arrivo dalla Francia

Al momento la situazione appare sotto controllo, ma dalla Protezione Civile avvertono che nelle prossime ore potrebbero arrivare nuove perturbazioni. Nelle scorse ore, infatti, il consigliere delegato alla Protezione Civile Sergio Gambino ha spiegato: “Adesso aspettiamo il passaggio del fronte temporalesco che viene dalla Francia: ci saranno piogge abbondanti ma il fatto che non ci siano criticità e che i livelli dei bacini si siano abbassati è importante”.

Sebbene i livelli dei corsi d’acqua non siano al momento preoccupanti, l’arrivo di abbondanti precipitazioni potrebbe condurre a nuove esondazioni. Inoltre non si esclude che la perturbazione causi smottamenti e frane. Possibile che si decida dunque di chiudere nuovamente le scuole e che vengano prese altre precauzioni per evitare incidenti e fatalità.