Brumotti aggredito dai pusher: gli hanno lanciato pietre e biciclette

Brumotti aggreditoVittorio Brumotti, inviato di ‘Striscia la Notizia’, è stato vittima di un’altra aggressione mentre cercava di documentare un giro di spaccio a Vicenza.

Durante le riprese di ieri, lunedì 14 ottobre, Vittorio Brumotti è stato nuovamente aggredito (già una volta era finito in ospedale). L’inviato di ‘Striscia la Notizia’ si era recato a Campo Marzo, il parco che si trova di fronte alla stazione dei treni di Vicenza, per documentare un giro di spaccio che avviene alla luce del sole. La presenza della troupe è stata notata immediatamente dai pusher che hanno sgomberato la zona.

A quel punto Brumotti ha spiegato come funziona la compravendita di stupefacenti: “Hanno cocaina a non finire e la loro particolarità è che si muovono in bicicletta, con la droga nascosta nella bocca. I passanti e i frequentatori del parco, ogni giorno, sono costretti a dribblare gli spacciatori”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Vittorio Brumotti aggredito dai pusher

All’inizio, dunque, sembrava solamente che il servizio fosse stato castrato dalla pronta reazione degli spacciatori. Poco dopo, però, questi sono tornati alla carica per cacciare dalla zona Brumotti e la troupe di ‘Striscia la Notizia‘. Questi, infatti, hanno cominciato a lanciare pietre nella loro direzione. Ad un tratto gli sono state lanciate addosso anche delle biciclette.

La presenza di Brumotti, però, non era gradita nemmeno ai semplici cittadini che hanno cominciato ad inveire contro l’inviato di Striscia. I cittadini hanno cominciato insultando il povero Brumotti e la sua troupe, quindi sono passati alle minacce verbali: “Infame di m***a tra un po’ ti tagliano la gola”, ed alla fine all’aggressione fisica.