“Droga nei dolcetti di Halloween”: è panico tra i genitori

La Polizia della Pennsylvania, negli Stati Uniti, ha scoperto un lotto di dolcetti Nerds Rope, molto in voga per Halloween, contenente cannabis.

Una serie di prodotti con un “additivo” molto particolare – droga – potrebbe essere distribuita ai bambini a caccia di dolcetti per Halloween. Questa la scoperta della Polizia della Pennsylvania, negli Stati Uniti, che ha appena lanciato il monito a tutti i genitori d’America (e non solo) controllandoli a fare molta attenzione nel somministrare certe leccornie ai loro figli.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’allarme sui dolcetti contraffatti alla vigilia di Halloween

In un lotto di confezioni di Nerds Rope, in particolare, ci sono ben 400 mg di THC, la principale sostanza della marijuana, secondo quanto riferito dalla Polizia di Johnstown. Per questo “durante i prossimi festeggiamenti di Halloween raccomandiamo ai genitori di essere sempre vigili nel controllare i dolci consumati dai loro figli”. Si tratta di confezioni contraffatte, con tanto di raccomandazione a “tenere fuori dalla portata di bambini e animali” e che, tuttavia, possono risultare difficili da distinguere dal prodotto originale.

Il consumo di THC, tra l’altro, è legale in Pennsylvania per le persone con determinate condizioni mediche, ma non a scopo ricreativo. La Ferrara Candy Company, che produce i Nerds Rope, ha intanto rilasciato una dichiarazione a CBS News per confermare che i dolci sequestrati sono contraffatti “e in alcun modo associati con Ferrara Candy Company”, precisando che “i prodotti disponibili presso i principali rivenditori in tutto il paese sono sicuri e possano essere consumati”.

Sempre la Ferrara Candy Company sta collaborando con la Polizia nelle indagini. Intanto i genitori sono, com’è facile immaginare, in preda al panico, e non solo Oltreoceano: Halloween ha fatto sempre più presa anche nel nostro Paese, dove ormai è festeggiato da quasi tutti i bambini, bussando di porta in porta per offrire un “dolcetto o scherzetto”. Mai come ora bisogna fare attenzione a quel che metteranno in bocca.

EDS