Home News Marco Columbro: “Usato dalla D’Urso ma mi scuso, non siamo soli nell’Universo”

Marco Columbro: “Usato dalla D’Urso ma mi scuso, non siamo soli nell’Universo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:22
CONDIVIDI
Marco Columbro
Intervista di Marco Columbro su tanti aspetti FOTO viagginews

Il conduttore tv ed attore Marco Columbro ammette di avere esagerato con i toni dalla D’Urso, “ma mi ha sfruttato per audience. Gli Ufo esistono”.

Negli ultimi giorni Marco Columbro ha fatto parlare di sé per via di alcune apparizioni televisive. Prima è stato ospite dell’amica di sempre, Lorella Cuccarini, a ‘La Vita in Diretta’. E qui ha svelato di averle lasciato per 15 anni ogni mattina delle rose in camerino. Poco dopo ha fatto seguito la ben più movimentata presenza a ‘Live – Non è la D’Urso’, dove c’è stato un aspro scontro con la padrona di casa. Tutta colpa degli argomenti trattati. “Non come è cambiata la mia vita ma gossip falso e dannoso sul mio conto“, si è lamentato Marco Columbro. Che ha spiegato poi il suo punto di vista a ‘Striscia la Notizia’ all’inviato Valerio Staffelli, il quale gli ha consegnato l’immancabile Tapiro d’Oro. Il 69enne volto televisivo si è scusato con Barbara D’Urso per avere avuto una reazione al di fuori delle righe, ma al tempo stesso ha ribadito di essersi arrabbiato a giusta ragione. “Mi era stato detto che avremmo discusso di altro, mi sono sentito preso in giro”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Marco Columbro: “Tapiro meritato ma la D’Urso mi ha usato”

A ‘FQ magazine’, rotocalco de ‘Il Fatto Quotidiano’, Columbro afferma “Il Tapiro me lo sono meritato. L’atteggiamento che ho avuto con la D’Urso non è stato signorile e non mi appartiene. Era la prima volta che reagivo così in tanti anni di lavoro. Ma quando ti senti sfruttato ci rimani male. Mi hanno usato per fare audience. Sono giunto in studio alle 21:30 quando la mia compagna mi ha telefonato, dicendomi che a ‘Live – Non è la D’Urso’ stanno mandando in onda una scritta sui vip in crisi che non arrivano alla fine del mese. Subito ho capito cosa sarebbe succedere. In camerino, assieme al mio agente arrabbiatissimo, ho informato una autrice del programma che, stando così le cose, avrei preferito non andare in onda visto che nessuno mi aveva avvisato. La signora mi ha rassicurato, poi però una volta in studio ecco che spunta fuori la falsità su dei problemi economici che in realtà non ho mai avuto”.

“La tv è cambiata seguendo la società. In male”

Il viareggino prosegue: “Se la D’Urso avesse voluto aiutarmi mi avrebbe chiamato tre mesi fa, quando questo finto gossip è uscito fuori. I chiarimenti non si fanno tre mesi dopo ed in quel modo. Ma ora basta così, ognuno va per la sua strada. Scuse non ne ho ricevute ma mi sento io in dovere di farne al pubblico. Il “ti strappo il vestito” era una battuta che ho fatto per drammatizzare. Se non raccogli significa che vuoi tenere apposta alta la tensione. Non farei mai certe minacce”. Sull’abbandono della televisione, Marco Columbro dice: “Me ne sono fatto una ragione. Ho pensato che magari potrei essere passato di moda e me ne sono fatto una ragione. Il nostro lavoro del resto funziona così, oggi ci sei e domani no. Ma ho fatto altro. Tra pubblicità, programmi su altre emittenti e non solo, la televisione che ho fatto io era di un’altra epoca. Ora sono stato chiamato anche da Business 24. Questo medium è cambiato, seguendo quelli che sono i cambiamenti della società. In bene o in male fate voi”.

“Presto su Business 24 per parlare di aziende verdi”

Business Italia, dice Marco Columbro. Di che si tratta? “Tratterò di aziende ecosostenibili in Italia e di quanto sia importante conoscere questo aspetto. Esistono aziende sane che forniscono prodotti di qualità, sarà un’ottima opportunità. Io stesso gestisco qualcosa di simile. È un albergo in realtà, un tre stelle sorto in un monastero di Benedettini del 1400, in mezzo alla campagna incontaminata della Toscana. Presto lascerò Milano per andare a vivere in quel luogo meraviglioso. Voglio creare lì il primo istituto italiano di nutraceutica, disciplina che tratta il cibo come fosse una medicina. Una convinzione già sorta nell’Antica Grecia con Ippocrate. Quel che mangi è fondamentale, senza dimenticare l’importanza della medicina vera e la prevenzione. Condurre uno stile di vita sano è il modo migliore per tenere alla larga le cose spiacevoli”.

La Cuccarini e gli Ufo

Marco Columbro ricorda le sue ultime esperienze televisive. “Dopo l’aneurisma di fine 2001 mi ripresi e feci ‘Paperissima 2002’ con Natalia Estrada. Ero ancora molto popolare. Poi andai in Rai con la Cuccarini per ‘Scommettiamo Che’, ma non andrò bene. Colpa anche del fatto che nel programma ci fecero interagire poco, lasciandoci spazi separati. Da allora ho lasciato la tv generalista ed i canali nazionali. La mia vita è cambiata in quel momento, e comunque non incolpo nessuno. Rivedere Lorella è stato bello, siamo amici da sempre. Dispiace aver visto che ha subito degli attacchi per via delle sue affermazioni sulla politica, ma fa parte di chi appare in televisione, è capitato anche a me”.

“I Fratelli dallo Spazio ci parlano di amore”

“Io ad esempio sono convinto dell’esistenza degli UFO, un giorno la verità spunterà fuori. I governi nascondo tutto su questo argomento. Impossibile pensare che, nella vastità dell’universo, ci sia vita soltanto sul nostro pianeta. Di contatti ce ne sono stati, non con me. I nostri fratelli dallo spazio temono il nucleare e vogliono impedire che la Terra vada distrutta, perciò ci mandano messaggi in proposito. Ma non possono intervenire direttamente, c’è una legge per la quale un popolo evoluto non può interagire con uno primitivo, ovvero il nostro. Una loro presenza non ci sarà mai, se non in qualche caso gravissimo. Ma ci inviano messaggi, per farci capire che non siamo soli. E ci comunicano che i problemi non si risolvono con le guerre e l’odio ma con l’amore incondizionato”.