Home News Kikò Nalli e Barbara D’Urso aggrediti per strada: insulti e botte

Kikò Nalli e Barbara D’Urso aggrediti per strada: insulti e botte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:15
CONDIVIDI

Kikò Nalli e Barbara D’Urso sarebbero stati aggrediti per strada a Roma questa mattina: insulti per la conduttrice e botte per lui.

(Facebook)

L’hairstylist Kikò Nalli e la conduttrice Barbara D’Urso nella mattinata di oggi sarebbero stati aggrediti per strada a Roma. Non è ancora chiaro quanto accaduto. L’episodio è stato denunciato dai social proprio dall’ex marito di Tina Cipollari, che ha spiegato: “Non ci ho capito più nulla per alcuni secondi”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Kikò Nalli in ospedale, Barbara D’Urso pesantemente insultata

Ha spiegato Kikò Nalli – il quale ha dovuto fare una TAC al Pronto Soccorso: “Questo è quello che succede a persone che si fanno sempre i fatti propri, che lavorano e non rompono le scatole a nessuno. Mi hanno spaccato la testa con qualcosa. Forse una catena o un sasso. Stavo facendo delle foto con alcune ragazzine, hanno aspettato che loro andassero via e sono arrivati con uno scooter, utilizzando brutte frasi nei miei confronti e nei confronti di Barbara d’Urso”.

Intanto, è intervenuta anche Ambra Lombardo, che con l’ex della Cipollari sta vivendo una situazione complicata. La ragazza ha preso le difese dell’uomo e sulle Instagram Stories ha attaccato: “Quanto successo stamattina mi lascia senza parole. Kikò è stato aggredito mentre camminava sul marciapiede a Roma”. Gli aggressori sarebbero “teppistelli in scooter”, che prima hanno insultato lui e la conduttrice, quindi hanno colpito Kikò Nalli, il quale è finito in ospedale. Ambra Lombardo si sfoga: “La follia, la violenza, la rabbia, l’inciviltà e la furia cieca dilagano”.