Morto Beppe Bigazzi: volto storico della Prova del Cuoco

Si è spento oggi a 86 anni il giornalista e gastronomo italiano Beppe Bigazzi, morto il volto storico della Prova del Cuoco.

(screenshot video)

Addio a Beppe Bigazzi, dirigente d’azienda, giornalista e gastronomo italiano. Volto storico della Prova del Cuoco, aveva 86 anni. Laureato alla facoltà di Scienze politiche dell’Università degli studi di Firenze, diventa un noto dirigente d’azienda italiano. Si occupa soprattutto del settore petrolifero. L’arrivo in televisione è nella metà degli anni Novanta, quando diventa popolarissimo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era il noto gastronomo televisivo Beppe Bigazzi

Cura dal 1995 al 2000 la rubrica “La borsa della spesa” all’interno del programma Unomattina su Rai 1 e dal 2000 è co-conduttore de La prova del cuoco insieme ad Antonella Clerici. Lasciata la nota trasmissione dedicata alla cucina di Raiuno, diventa sul canale Alice di Sky co-conduttore del programma Bischeri e bischerate. Successivamente torna a La Prova del Cuoco.

Nel corso della trasmissione, è al centro di una controversia per aver citato un proverbio toscano riguardante il consumo di carne di gatto. Bigazzi spiegò che il riferimento era a una pratica diffusa in tempi di miseria, negli anni Trenta, di sostituire la carne di gatto a quella di coniglio. Tra i primi a dare l’annuncio l’amico Paolo Tizzanini, chef valdarnese con cui conduceva il programma Sky. A quanto pare, i funerali di Beppe Bigazzi si sarebbero già svolti. Ha spiegato il suo collega e amico: “A cerimonia avvenuta, vi comunico la perdita di un amico fraterno un grande uomo in tutti i sensi”.