Superenalotto, finalmente riscossa la vincita record da 209 milioni

Dopo due mesi di attesa qualcuno cominciava a preoccuparsi, ma è stata finalmente riscossa la vincita record al Superenalotto. 

Ci ha messo ben due mesi, ma alla fine si è finalmente fatto avanti il fortunatissimo giocatore del Superenalotto che il 13 luglio scorso, con una schedina da soli 2 euro, ha vinto un premio da – tenetevi forte – 209 milioni di euro. Dopo una così lunga attesa qualcuno cominciava a preoccuparsi, e sono circolate le ipotesi più disparate su eventuali dimenticanze o sparizioni del “magico” tagliando…

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il vincitore del Superenalotto batte cassa

E’ stata dunque riscossa la mega-vincita da record al Superenalotto: un premio di qualcosa come 209 milioni di euro vinto a Lodi il 13 luglio 2019, come detto, con una schedina da 2 euro. Ad annunciarlo è direttamente Sisal SpA, concessionaria del Superenalotto, la quale ha fatto sapere che la fortunata schedina è stata presentata per le procedure di ritiro del premio, a cura di un ente Bancario appositamente incaricato dal vincitore, che mantiene dunque – per i motivi che è facile immaginare – l’assoluto anonimato.

Si tratta della vincita più alta mai assegnata nella storia del Superenalotto: una somma difficile persino da immaginare per chi, come la maggior parte di noi, conduce una vita “normale”. Ma il Jackpot è subito ripartito e chi vuole (sempre senza esagerare) può continuare a sognare…

EDS