Riki Marcuzzo: nessun plagio di Mahmood, la verità su ‘Gossip’

Riki Marcuzzo: nessun plagio di Mahmood, il cantante spiega tutto e racconta la verità su ‘Gossip’ con un video pubblicato su Instagram.

(Instagram)

Dopo le accuse e la replica, ecco la verità su Gossip, il singolo di Riki Marcuzzo. In sostanza, il cantante ha prima sostenuto di avere un sosia che si spacciava per lui. Si trattava in realtà dell’attore Samuel Garofalo. Quindi si auto-scriveva su Instagram degli insulti. Infine, il brano ‘Gossip’ a molti ha ricordato ‘Soldi’ di Mahmood. In quest’ultimo caso era intervenuto anche Stash dei The Kolors: “Frate…ma non somiglia un po’ troppo a soldi?”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La verità su ‘Gossip’ di Riki Marcuzzo: il cantante spiega tutto

Riki Marcuzzo aveva replicato a quelle polemiche: “Io e il mio produttore non copiamo. Se non vi piace la canzone non scrivete niente, però non si può dire che io abbia copiato questo e abbia copiato quell’altro, perché non è così. Non l’ho mai fatto e mai lo farò. Adesso basta, me ne avete dette di tutti i colori, ma mettere in discussione la mia onestà nel fare musica no. Questa canzone l’ho scritta tre anni fa e ne ho le prove, basta!”.

Finalmente, oggi è emersa la verità e a spiegarla è ancora una volta Riki Marcuzzo. La canzone è stata prodotta ispirandosi a vari tormentoni di Lionel Richie, J Balvin, Mahmood e Ghali. Tutto questo sarebbe avvenuto per ‘trollare’ e confondere un po’ le acque. In un video diffuso sulla sua pagina Instagram, vengono spiegate le sue motivazioni. Ecco cosa ha detto il cantante –>

https://www.instagram.com/p/B3W3f3pIIBA/