Bambina rapita, sconosciuto la afferra tra la folla ma a 3 anni lei si difende

bambina rapita
La bambina rapita e sua mamma FOTO viagginews

A soli 3 anni una bambina rapita da un maniaco in mezzo a tanta gente riesce a difendersi da sola ed a fuggire. Sconvolta la madre. “Quando l’ho trovata era pallidissima”.

La madre di una bambina sfuggita ad un tentativo di rapimento chiede ora aiuto nel trovare il mostro responsabile”. La piccola Poppy-Leigh, 3 anni, è stata colpita a pugni e trascinata via da un uomo prima di essere caricata a forza su un furgone. È successo in un mercato di strada. La bambina rapita stava apprendendo proprio in quel periodo a riconoscere situazioni pericolose come quella che si è purtroppo ritrovata a vivere. Sapeva che stava succedendo qualcosa di brutto e che aveva bisogno di scappare in salvo. La vicenda è accaduta domenica pomeriggio a Belfast, in Irlanda del Nord. La piccola ha iniziato a gridare ed a dimenarsi, fino al punto da riuscire a scappare ed a nascondersi dietro alle auto ferme in un parcheggio. Sua madre, la 26enne Sarah-Jane Gilmore, ha fatto sapere che quando l’ha trovata, la sua figlioletta era pallida come un lenzuolo.

LEGGI ANCHE –> Bambina violentata e uccisa, pena di morte per il responsabile

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bambina rapita, qualche secondo di distrazione e non c’era più

Poppy-Leigh singhiozzando le aveva detto: “Mamma, un uomo cattivo ha cercato di prendermi”. Sarah, che ha anche un altro figlio di appena un anno, è rimasta sconvolta allo stesso modo. Due persone hanno assistito alla scena ma pensavano che si trattasse di una bambina trascinata via dal padre e che piangeva perché non aveva avuto un giocattolo che desiderava tanto. La donna si trovava con il marito ed i loro due figli. Qualche secondo di distrazione nell’ammirare un oggetto esposto in un mercatino di strada, ed ecco che Poppy-Leigh non c’era più. La bimba stava portando la carrozzina con dentro il fratellino, ma all’improvviso è sparita. Uno sconosciuto l’aveva colpita con forza alla schiena per poi portarla via.

Subito in tanti si sono messi a cercare la piccola

La bambina rapita ha anche rivelato che l’uomo le aveva detto di prendergli la mano, e quando lei ha rifiutato, lui l’ha afferrata per andarsene in tutta fretta. Subito Sarah, il marito Jake ed altre persone che erano lì in quel momento si sono dati alla ricerca istantanea di Poppy-Leigh. È stata proprio la mamma ad avere intravisto la piccina di sfuggita in un parcheggio. L’ha presto raggiunta, trovandola fortemente traumatizzata. Si è ribellata a quel crudele sconosciuto, al punto da riuscire a fuggire ed a nascondersi. “La sua mano aveva dei segni tipici di una stretta molto forte. Le fa ancora male. Mi ha detto che era stata messa dentro ad un furgone”.

“Aiutateci a trovare quel maniaco”

“Quando le persone ci hanno aiutato a cercarla, pensavano che si fosse persa e non che fosse stata rapita. Sono stati tutti molto utili, anche la polizia ci ha dato massima disponibilità. A questo punto mi sento di consigliare a chiunque abbia dei figli piccoli di usare la massima cautela possibile. Per fortuna tutto è finito bene, ma l’episodio ha segnato molto Poppy-Leigh. Ora chiedo aiuto a chiunque abbia visto quell’uomo di fornire indicazioni utili alle forze dell’ordine, affinché non possa più fare del male ad altri.