Home News Bambina morta dopo la vacanza in Turchia: contratta l’E-Coli

Bambina morta dopo la vacanza in Turchia: contratta l’E-Coli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:13
CONDIVIDI

Allie Birchall, una bambina britannica di due anni è morta dopo la vacanza in Turchia: contratta la E-Coli, decesso per avvelenamento.

(Facebook)

Una bambina britannica di due anni è morta dopo aver contratto un mal di pancia a seguito di una vacanza in un hotel in Turchia. Allie Birchall è stato colpito dall’avvelenamento da E-Coli e ha sviluppato complicazioni dopo essere rimasto nella città di Antayla, in vacanza coi suoi cari.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La tragica morte di una bambina di ritorno dalla vacanza in Turchia

La bambina è morta il 3 agosto – solo tre settimane prima del suo terzo compleanno – e meno di due settimane dopo il ritorno a casa dalle vacanze al resort. Sua madre, Katie Dawson, ha raccontato come tutti i membri della famiglia hanno sofferto di sintomi gastrici inclusi crampi allo stomaco e diarrea durante i loro 10 giorni di permanenza. Ha affermato di avere avuto preoccupazioni per l’igiene del resort, comprese le feci in piscina e il cibo che non era stato adeguatamente riscaldato.

Ha detto: “Il cibo a volte veniva lasciato scoperto e occasionalmente veniva servito tiepido, e occasionalmente c’erano uccelli che volavano intorno al cibo. Era davvero disgustoso”. La piccola figlia della donna, che è una fan di Peppa Pig, ha iniziato a star male cinque giorni dopo essere tornata a casa ad Atherton, nella Greater Manchester, quando ha iniziato a soffrire di crampi allo stomaco, diarrea, perdita di appetito e letargia. Quando è peggiorata è stata ricoverata al Royal Bolton Hospital il 30 luglio dove sono stati condotti vari test. Nonostante le cure, 5 giorni dopo è arrivato il decesso.

Leggi anche –> Salmonellosi ed e-coli: quali sono i prodotti a rischio in Italia?