Home News Deborah Tramentozzi, chi è: storia di una ragazza non vedente speciale

Deborah Tramentozzi, chi è: storia di una ragazza non vedente speciale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30
CONDIVIDI

Deborah Tramentozzi, esperta d’arte tattile e studentessa in lettere classiche presso La Sapienza di Roma, è non vedente dalla nascita, ma sa guardare lontano…

Deborah Tramentozzi ha 31 anni ed è una studentessa di Lettere classiche presso l’Università degli studi La Sapienza di Roma. Dal marzo 2011 ha collaborato con i Musei Vaticani come esperta tiflologa, e dal 2015 è diventata parte integrante del team di Tooteko. La missione della sua vita è a dir poco ambiziosa: sfidare il limite laddove è impossibile, cercando soluzioni innovative e creative alle difficoltà di ogni giorno. Sperare e sognare è un must, scoraggiarsi e disperare un tabù. Ma la personalità di Deborah si definisce anche per l’amore incondizionato verso l’arte in ogni sua forma, specie quella musicale e figurativa.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La lezione di Deborah Tramentozzi

Deborah Tramentozzi è non vedente dalla nascita, ma sua madre l’ha aiutata sin da piccola a pretendere una vita “piena”: le ha insegnato i colori attraverso gli altri sensi, facendole toccare l’acqua del mare per spiegarle l’azzurro o mettendole in mano le fragole per dare un’idea del rosso. E’ così che Deborah ha imparato a non scoraggiarsi di fronte a nessun ostacolo e ha coronato il sogno di lavorare nel campo dell’arte. DI recente è stata invitata alla prestigiosa TED Conference che si è tenuta a Roma e dopo il suo speech ha ricevuto una standing ovation. In quell’occasione è stata presentata come “una ragazza che sfida il limite laddove è impossibile”. Propositi per il futuro? La crescita personale e la volontà di fare ciò che gli altri non fanno per ottenere ciò che gli altri non hanno. Di sicuro è sulla buona strada…

EDS