Reverendo e conduttore radiofonico in arresto: abusi su minore

Il reverendo Bryan Fulwider conduceva una popolarissima trasmissione radiofonica ispirata alla religione cristiana. Ora la rivelazione choc.

Un popolare conduttore radiofonico nonché reverendo è stato arrestato in Florida con l’accusa di aver abusato sessualmente di un bambino in più occasioni nell’arco di ben cinque anni. L’Orlando Sentinel riferisce che il 59enne Bryan Fulwider è in manette dallo scorso mercoledì. A suo carico ci sono 30 capi d’imputazione per molesti e abusi su un minore, con l’aggravante della sua “posizione di autorità di custodia”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La doppia vita del reverendo-orco

Secondo quanto reso noto dalla Polizia di Winter Park, lo scorso martedì una persona ha riferito agli investigatori che l’abuso è avvenuto ripetutamente dal 2005 al 2010, quando Fulwider ha ricoperto l’incarico di stato ministro senior presso la prima chiesa congregazionale di Winter Park. L’avvocato di Fulwider, Jacob V. Stuart Jr., afferma che il suo cliente nega fermamente ogni accusa e sostiene di non aver commesso alcun crimine.

Intanto, l’opinione pubblica americana (e non solo) è sconcertata: insieme a un rabbino e a un imam, Fulwider è stato finora conduttore radiofonico di “Friends Talking Faith”, trasmissione settimanale dell’emittente WMFE dedicata alla fede e alla religione. Oltre al danno, come si dice in questi casi, anche la beffa.

EDS