Eleonora Perraro, uccisa di botte dal marito. Lui: “Non mi ricordo nulla”

Eleonora Perraro, uccisa di botte dal marito Marco Manfrini. Lui insiste: “Non mi ricordo nulla”. 

Eleonora Perraro

E’ stato arrestato con l’accusa di omicidio aggravato, ma Marco Manfrini continua a sostenere di non sapere nulla di quanto accaduto alla moglie Eleonora Perraro e di non ricordarsi niente. La donna, 43 anni, secondo gli inquirenti è stata massacrata e uccisa al culmine di una lite proprio dal marito mentre si trovavano in un parco di Nago Torbole, in provincia di Trento.

Le parole disperate della mamma di Eleonora Perraro

Mariangela Boscaini, mamma della vittima, parla così al settimanale Giallo: “Per lei farò di tutto. Per lei, per le mie altre due figlie e per le mie splendide nipotine. Non mi fermo, non mi fermerò mai. Sono in attesa di capire cosa sia successo davvero. Ovviamente mi sono fatta un’idea ben precisa, ma aspetto la giustizia. Per quanto ne so, lui prima ha detto di non ricordare nulla, poi ha deciso di non rispondere alle domande degli inquirenti. So anche per certo che la scorsa estate mia figlia aveva presentato una denuncia contro suo marito”.

In seguito a quella denuncia l’uomo era stato soltanto ammonito dal questore di Trento per violenza domestica dopo che Eleonora era stata medicata all’ospedale per una lesione allo sterno che lui le aveva provocato. I due si erano sposai solo due anni fa e negli ultimi tempi pare tra l’altro che la donna avesse confidato ad un’amica di volersi separare da lui.

L’esito dell’autopsia sul copro di Eleonora Perraro

In base a quanto emerso dall’autopsia svolta sul corpo di Eleonora, la donna sarebbe morta in seguito alle botte ricevute. Inoltre l’assassino si sarebbe accanito su di lei con dei feroci morsi sulla nuca, sugli zigomi e sulle labbra. In base alla ricostruzione fatta dagli inquirenti dopo un’intera giornata di svago Manfrini si sarebbe ubriacato in serata e dopo una violenta lite avrebbe ucciso la moglie barbaramente. Alle 7.30 del mattino seguente ha chiamato i Carabinieri che hanno constatato la morte della donne. Davanti alle domande dei militari ha ripetuto: “Non mi ricordo nulla, io stavo dormendo. Il sorriso di mia moglie è l’ultima immagine impressa nella mia mente”.

CLICCA QUI per leggere tutte le nostre notizie anche tramite il servizio di Google News