Sigarette elettroniche, nuovo caso mortale negli USA: cosa sta accadendo

Sigarette elettroniche, nuovo caso mortale negli USA, stavolta nella Carolina del Nord: cosa sta accadendo, consigli sull’utilizzo dello svapo.

(foto pubblico dominio)

Funzionari sanitari hanno confermato che un residente della Virginia è morto nella Carolina del Nord a causa di una grave lesione polmonare associata all’uso di sigarette elettroniche. Lo rendono noto i media USA, che citano fonti ufficiali sanitarie. Nei giorni scorsi, dopo alcuni articoli sui possibili danni derivanti dal ‘vaping’, molte critiche erano arrivate.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Come è morta la persona che usava sigarette elettroniche

Oggi, il Dipartimento della Salute della Virginia (VDH) ha confermato che un residente della Virginia è morto per gravi lesioni polmonari che sarebbero associate all’uso di sigarette elettroniche o “svapo”. Questa morte è stata segnalata da Cone Health a Greensboro, il 26 settembre, 2019. Il commissario per la salute dello Stato M. Norman Oliver ha espresso il proprio cordoglio per il decesso: “Sono profondamente rattristato dall’annuncio della prima morte di un residente della Virginia legato a questo focolaio. I nostri pensieri sono con la famiglia in questo momento difficile”.

Non sono stati resi noti i dati della persona deceduta, per salvaguardarne la privacy. Al 30 settembre 2019, ci sono stati 31 casi di lesioni polmonari, tra cui un morto, in Virginia. A livello nazionale, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) riportano 805 casi provenienti da 46 stati e un territorio. Altri dodici decessi sono stati confermati in 10 stati. Si tratta di dati aggiornati al 24 settembre. Una precisazione è d’obbligo: al momento, si tratta di un vero e proprio focolaio del quale non si conoscono le origini.

Consigli per l’uso della sigaretta elettronica

Il consiglio del Dipartimento della Salute della Virginia – oltre a quello di non utilizzare sigarette elettroniche – è di non acquistare questi prodotti per strada. Inoltre, i consumatori non devono modificare i prodotti per sigarette elettroniche né aggiungere sostanze che siano diverse da quelle vendute dal produttore. Vi sono rivenditori specializzati e solo di questi bisogna fidarsi.

I prodotti per sigarette elettroniche non devono mai essere utilizzati da minori e/o adolescenti, donne in gravidanza o adulti che attualmente non usano prodotti del tabacco. Oltre ad altri prodotti chimici potenzialmente dannosi, la maggior parte delle sigarette elettroniche contiene nicotina. La nicotina crea dipendenza e può danneggiare lo sviluppo del cervello. Le persone che usano i prodotti per sigarette elettroniche devono monitorare se stessi. Vi possono essere effetti collaterali come tosse, mancanza di respiro, dolore toracico, nausea, vomito, dolore addominale, febbre.