Home Meteo Meteo: perturbazione in corso, le previsioni per giovedì 3 ottobre 2019

Meteo: perturbazione in corso, le previsioni per giovedì 3 ottobre 2019

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:15
CONDIVIDI
meteo perturbazione previsioni
Pioggia (iStock)

Meteo: perturbazione in corso, le previsioni per giovedì 3 ottobre 2019. Che tempo farà sull’Italia.

L’annunciato cambiamento del tempo, con la fine definitiva dell’estate, è arrivato. Una perturbazione è in atto sull’Italia, soprattutto al Centro-Nord e si sta estendendo anche alle regioni del Centro-Sud, soprattutto tirreniche.

In questo momento le piogge e i temporali stanno investendo il Nord-Est e le regioni centrali adriatiche. Ecco la situazione meteo e le previsioni per domani, giovedì 3 ottobre 2019.

Meteo: perturbazione in corso e previsioni

È arrivata sull’Italia settentrionale la corrente di aria fredda di origine polare ampiamente annunciata nei giorni scorsi e che sta spazzando via definitivamente l’ultimo, anomalo, scampolo d’estate che ci ha consentito di tornare al mare a prendere il sole e fare il bagno tra fine settembre e inizio ottobre, con temperature abbondantemente sopra le medie di stagione, anche sopra i 28° C.

Ora l’estate è veramente finita e l’autunno, quello vero, è arrivato, in modo piuttosto brusco. Come segnala 3bmeteo.it la perturbazione alimentata dalla corrente fredda polare ha raggiunto prima le Alpi occidentali e questa mattina gran parte dell’Italia settentrionale, portando piogge, anche intese, e temporali. Nel corso della giornata il maltempo è arrivato anche al Centro Italia, in particolare sulle regioni adriatiche.

Le piogge e i temporali, anche nubifragi, proseguiranno nelle prossime ore, mentre al Nord-Ovest la situazione meteo sta migliorando, con la cessazione dei fenomeni e ampie schiarite. Si prevedono anche delle grandinate a causa dello scontro tra aria calda e fredda.

La regioni che oggi, mercoledì 2 ottobre, sono state maggiormente colpite dal maltempo sono la Lombardia e quelle di Nord-Est, anche con forti raffiche di vento e grandine. Le piogge e i temporali hanno poi raggiunto l’Emilia Romagna e le Marche, con temporali anche localmente intensi. In serata il tempo dovrebbe migliorare su Emilia occidentale e Veneto, mentre sarà ancora instabile sulla Romagna e sul Friuli.

Tempo perturbato anche al Centro, con fenomeni anche localmente intensi su Toscana, Umbria, Lazio e Marche, in estensione anche all’Abruzzo. Il tempo continuerà ad essere instabile sulle regioni adriatiche anche in serata, mentre migliorerà su quelle tirreniche.

Al Sud tempo più stabile con cieli sereni e soleggiati, con qualche annuvolamento, salvo qualche pioggia già in giornata sulla Campania. Poi tra pomeriggio e sera il maltempo raggiungerà anche le regioni meridionali, con intensificazione dei fenomeni in Campania e l’arrivo di piogge e temporali sulla Sicilia. Le temperature cono in calo al Nord e al Centro, mentre al Sud sono ancora miti, con punte fino a 28° C. I venti soffiano tesi meridionali, con i mari molto mossi.

Il meteo di giovedì 3 ottobre

Nella giornata di giovedì 3 ottobre, il maltempo continuerà, ma arriveranno anche i primi miglioramenti. Al Nord sono previsti ancora piovaschi sull’Emilia Romagna, poi in esaurimento. Al Centro, il tempo sarà ancora instabile su Marche, Abruzzo e basso Lazio, con piogge e temporali anche forti. Mentre il tempo migliorerà su Toscana, Umbria e alto Lazio. In serata, comunque, i fenomeni si attenueranno.

Il maltempo, invece, colpirà maggiormente al Sud, con piogge e temporali anche forti. In serata i fenomeni si attenueranno sulla Campania, sul Molise e sul Gargano. Le temperature subiranno un forte calo sulle regioni centrali adriatiche e al Sud. Un ulteriore seppure lieve calo ci sarà anche al Nord e sulle regioni centrali tirreniche. I venti soffieranno tesi settentrionali. I mari saranno molto mossi.

Il calo maggiore delle temperature si verificherà soprattutto al Centro-Nord, anche fino a 10 gradi. Il calo riguarderà soprattutto i valori minimi, in particolare al Nord e sulle regioni dell’alto Tirreno. Le temperature minime potranno registrare dai 10° ai 14° C, con punte fino ai 7-9° sui fondovalle delle Alpi. Mentre al Centro-Sud le minime segneranno tra i 14 e i 17°. Le temperature massime, invece, scenderanno su valori compresi tra i 20° e i 22° al Centro-Nord, con punte fino a 24° sul basso Lazio. Mentre al Sud e sulle Isole Maggiori segneranno i 23°-25° C.

Leggi anche –> Meteo inverno 2019/20: le previsioni mese per mese