Le Iene puntata Nadia Toffa, Alberto Lorenzini presente in sedia a rotelle – FOTO

le iene alberto lorenzini
Alberto Lorenzini tra i presenti de ‘Le Iene’ nella puntata omaggio a Nadia Toffa. Qui con Giaanfranco Monti – FOTO: Radio Base

Le Iene puntata Nadia Toffa: in molti si sono chiesti chi fosse l’ex inviato in sedia a rotelle, in altrettanti lo hanno riconosciuto. È Alberto Lorenzini.

Nello straordinario tributo mostrato ieri a ‘Le Iene’ per omaggiare la memoria di Nadia Toffa, non è passata inosservata la presenza di uno dei cento storici inviati del programma. La trasmissione va in onda dal settembre del 1997 ed in tutti questi anni sono stati tantissimi coloro che hanno fatto parte della squadra sia in studio che sguinzagliati in diverse parti d’Italia e del mondo. La ‘iena’ in questione è Alberto Lorenzini, noto anche per la partecipazione a diversi altri programmi tanto in televisione quanto in radio, spesso in coppia con l’amico di sempre, Gianfranco Monti. Loro due sono stati membri del cast dello show di Mediaset proprio alle origini, nelle primissime edizioni. Parallelamente hanno continuato ad avere successo anche in radio, dopo gli esordi in comune prima su emittenti locali e poi su Videomusic.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Monti Lorenzini
Monti Lorenzini nei primi anni 2000 – FOTO: screenshot

Le Iene puntata Nadia Toffa, lì come in tante altre parti con l’inseparabile Gianfranco Monti

In molti ricordano Alberto Lorenzini e Gianfranco Monti per ‘Debito Formativo’, che veniva trasmesso nei primi anni 2000 su Rai Radio 2 e parlava di strafalcioni scolastici e di come porvi rimedio. Lorenzini aveva una brillante carriera davanti a sé. Sempre su Radio 2 condusse ‘Bravo Radio 2’ con Monti e Marco Baldini in diretta da Ibiza, dal giugno a settembre sia del 2002 che del 2003. L’anno nero per lui fu il 2004, con l’insorgere di un aneurisma che fece temere per la sua vita e lo costrinse a sottoporsi a delle cure per lungo tempo. La ripresa della carriera avvenne di nuovo nel 2012, a Radio Base.

“La radio il vero, grande amore”

Qualche anno fa lui stesso ha confermato l’amore per questo medium. “La radio è l’unico amore. Mio padre ha fatto la Seconda Guerra Mondiale, ed era nel Genio. Costruiva i ponti radio. Mia mamma invece era una voce della Eiar. E come se non bastasse, mio fratello ha fondato Radio Mantova, la storica radio della città”. E ieri c’è stata la prima apparizione televisiva dopo anni ed anni. Un evento che ha suscitato sorpresa ed al tempo stesso felicità, pur constatando come Lorenzini non possa più muoversi in autonomia.