Bernie Sanders ricoverato d’urgenza: sospesa la campagna elettorale Usa

Il candidato democratico alle elezioni Usa 2020, Bernie Sanders, è stato ricoverato in ospedale per un’occlusione a un’arteria. 

Il senatore statunitense Bernie Sanders, 78 anni, è stato ricoverato per un’occlusione a un’arteria dopo aver avvertito un dolore al petto durante un comizio e la sua campagna in vista delle presidenziali del 2020 è stata sospesa.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Un fulmine a ciel sereno per Bernie Sanders

Dopo il ricovero in ospedale a Las Vegas, in Nevada, a Bernie Sanders sono stati applicati con successo due stent. Lo ha annunciato il comitato elettorale dell’aspirante candidato democratico alla presidenza per il 2020 e senatore del Vermont. Lo stesso Sanders aveva di recente cancellato alcuni suoi comizi nella Carolina del Sud perché afono.

Come accennato, Bernie Sanders ha avvertito un dolore al petto lo scorso martedì sera ed è stato subito ricoverato per alcuni accertamenti, che hanno evidenziato l’occlusione di un’arteria. Il senatore è stato operato e nell’arteria occlusa sono stati inseriti due stent, per allargarla e consentire il regolare afflusso di sangue. Nel comunicato diffuso dal suo comitato elettorale si legge che Sanders ora sta bene e parla regolarmente, ma dovrà stare a riposo per alcuni giorni e per tale motivo ha cancellato i prossimi impegni elettorali “fino a ulteriori aggiornamenti”.

EDS