Tennis: frasi moleste a una ragazzina di 13 anni, sospeso un arbitro

L’arbitro di tennis Gianluca Moscarella è stato sospeso dall’incarico in seguito a frasi moleste rivolte a una ragazzina di 13 anni.

Tennis (Photo by BEHROUZ MEHRI/AFP/Getty Images)

“Sei fantastica, sei molto sexy”. Con queste parole l’arbitro Gianluca Moscarella si sarebbe rivolto a una ragazzina 13enne, che lavorava al Circolo del Tennis 1898 di Firenze come raccattapalle per via dell’alternanza scuola-lavoro. A documentare tutto l’accaduto, avvenuto durante il match giocato tra Enrico Dalla Valle e Pedro Sousa, sono state le telecamere, che hanno registrato un video con sonoro. Secondo quanto riportato dal quotidiano “Il Tirreno” l’Atp avrebbe già sospeso l’arbitro, e aperto un’inchiesta interna.

Potrebbe interessarti anche –> Nuova multa di 290mila euro dall’Antitrust ad Adriano Panzironi

Firenze: frasi moleste a ragazzina, sospeso l’arbitro di tennis

La scuola della ragazzina, un liceo privato di Firenze, è stata immediatamente informata dell’accaduto, così che la famiglia possa sporgere denuncia in caso lo ritenga necessario. Oltre ai complimenti indecenti, l’arbitro avrebbe fatto domande a sfondo sessuale alla bambina, mettendola in imbarazzo: “Sei a posto? Sei accaldata? Fisicamente o emotivamente?”. Nel comunicato ufficiale dell’Atp si legge: “Siamo al corrente di una serie di episodi che hanno coinvolto l’arbitro Gianluca Moscarella. Moscarella è stato immediatamente allontanato, quando i fatti sono stati portati alla luce, ed è iniziata un’inchiesta completa”.

Gianluca Moscarella, arbitro allontanato

Nel corso della stessa partita di tennis, l’arbitro avrebbe anche tenuto un atteggiamento poco professionale nei confronti dello sportivo Sousa, incitandolo a chiudere rapidamente la partita: “Caro Pedro, forza, stai concentrato c***o. Due minuti e finisci […] Sono vecchio e sto in campo due ore, ti ammazzo, stai concentrato per favore. Sono partite da vincere 6-1 6-1. Hai avuto 45 palle break”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!