Uomini e Donne, Eleonora Rocchini dopo l’incidente: “E’ stato tremendo”

L’ex corteggiatrice di “Uomini e donne” Eleonora Rocchini torna sui social dopo il brutto incidente in cui è stata coinvolta nella notte fra venerdì e sabato scorsi.

Eleonora Rocchini, giovane ex corteggiatrice di “Uomini e donne”, è tornata sui social per rassicurare i suoi tanti fan e followers sopo il brutto incidente stradale in cui è stata coinvolta nella notte fra venerdì 27 e sabato 28 settembre scorsi a Napoli, mentre viaggiava assieme a sua sorella e a due amiche.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il racconto di Eleonora Rocchini

In un post pubblicato tra le “stories” del suo profilo Instagram, Eleonora Rocchini racconta innanzi tutto la dinamica dell’incidente: “E’ stato tremendo – scrive – non sapevamo se saremmo usciti vivi da quella macchina, e invece stiamo tutti bene, con qualche problemino da risolvere, chi più chi meno, ma tutti vivi.. ed è ciò che conta. La realtà di tutto è che dopo una cena tra amici, stavamo raggiungendo altri amici a Napoli, e abbiamo perso il controllo della macchina in un tratto di strada in discesa dove la macchina involontariamente ha preso velocità facendoci perdere il controllo del manubrio e di tutto”.

“Poi – prosegue Eleonora Rocchini – non so cosa sia successo, non so come siamo usciti dalla macchina, non ero cosciente, le persone che erano con me dicono che dei passanti, angeli, ci hanno tirato fuori rompendo i vetri e chiamando l’ambulanza”. Quindi l’arrivo dell’ambulanza e la corsa in ospedale: “Ci hanno portato d’urgenza con codice rosso all’ospedale perché eravamo in condizioni di urgenza, chi con costole rotte, chi con l’anca rotta, e io con un trauma cranico che mi ha fatto perdere molto sangue e i denti”. Ma la Nostra guarda avanti con fiducia e ottimismo: “Andrà tutto bene – conclude – . Vi ringrazio da parte di tutti per i messaggi e a chi quella sera ci ha aiutato standoci vicino e tirandoci fuori dalla macchina”. Auguri di pronta guarigione anche da parte nostra.

EDS