Milano, marocchino accoltella padre con i suoi figli: lacerazione al fegato per l’uomo


Milano, marocchino accoltella padre con i suoi figli: lacerazione al fegato per l’uomo. Un 23enne ha aggredito con un coltello un uomo, provocando una profonda ferita all’addome.

E’ avvenuto tutto in piazza Tirana, a Milano. Era proprio lì che si trovavano un uomo, 53 anni, italiano, con i suoi due figli, di 22 e 21 anni. Proprio in quella piazza è avvenuta la violenta aggressione di un giovane 23enne, originario del Marocco.

Marocchino accoltella padre con i suoi figli: lacerazione al fegato per l’uomo

Il 23enne ha aggredito l’uomo e i suoi figli utilizzando un coltello e, mancando fortunatamente i ragazzi, è riuscito a colpire invece al fianco l’uomo. La lacerazione del fegato prodotta a seguito della ferita ha determinato per il 53enne una prognosi superiore ai 40 giorni. Solo venerdì l’aggressore è stato rintracciato dalle forze dell’ordine. Si trovava dalla madre adottiva, in una zona del modenese. Il giovane è stato portato in carcere in vista dell’ordinanza di custodia cautelare. I fatti erano avvenuti il 3 di settembre. Il 23enne aveva aggredito i tre senza alcun apparente motivo e sotto probabilmente gli effetti di alterazione dovuti all’alcol. Dopo aver provato a scansarsi dalla presa dell’aggressore, l’uomo aveva ricevuto un pugno in faccia che lo aveva fatto capitolare in terra. Subito dopo i tre erano riusciti ad allontanarsi ricevendo però una seconda aggressione dal giovane, il quale, mancando i due figli, ha però provocato una profonda ferita all’addome al padre.

Subito dopo il giovane si è allontanato diretto alla stazione San Cristoforo, assieme ad una ragazza e ad un connazionale. Dopo essersi disfatto della maglietta sporca di sangue, è salito sul treno diretto a Mortara, in provincia di Pavia. Questo quanto riscontrato dalle telecamere di videosorveglianza. Il 23enne risulta avere diversi precedenti penali per rapina, furto aggravato, ricettazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Leggi tutte le notizie su Google News