Francesca Cipriani contro il governo: “No alla tassa sulle merendine”

Francesca Cipriani, la showgirl dice di stimare molto Salvini e si scaglia contro il governo e le sue scelte: “No alla tassa sulle merendine”.

(Instagram)

La showgirl Francesca Cipriani non ha mai nascosto in passato le sue simpatie per Matteo Salvini, tanto da arrivare a sostenere: “Se la Lega e Salvini arrivano al 40% alle europee potrei fare uno striptease a Piazza del Duomo a Milano”. Nella stessa occasione, aveva spiegato di scrivere al leader della Lega su Instagram e che insieme a lui parlerebbe soprattutto di cibo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa ha detto Francesca Cipriani sul governo

“Non l’ho mai visto dal vivo, ma lo stimo e mi piacerebbe conoscerlo. È un uomo con gli attributi, è affascinante sicuramente, ha una personalità vera”, aveva poi sottolineato la showgirl, che ora torna a parlare di politica intervistata dalla trasmissione ‘Un giorno da pecora’ e boccia l’esecutivo Pd-M5S in particolare su alcune recenti proposte.

Francesca Cipriani è netta: “Questo nuovo governo non mi piace. Non mi piace che abbiano riaperto i porti e che la delinquenza stia aumentando sempre di più. Tasse sulle merendine? No, assolutamente, no. Io mangio tante merendine e dico assolutamente no: le merendine sono il profumo della vita. Il mio mito Salvini? Deve tornare, sicuramente, altrimenti l’Italia farà una brutta fine. Si deve imporre. Ci vorrebbe una rivoluzione, le persone dovrebbero scendere in piazza, e io sono pronta a farlo”.