Home News Marco Luccarelli, il 15enne scomparso è stato ritrovato: i motivi choc della...

Marco Luccarelli, il 15enne scomparso è stato ritrovato: i motivi choc della fuga

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:55
CONDIVIDI

Marco LuccarelliSi è conclusa positivamente la vicenda di Marco Luccarelli: il 15enne scomparso ad inizio settembre si è presentato a casa del nonno.

Nei primi giorni di settembre, Marco Luccarelli, 15enne originario di Frosinone ospite di una casa famiglia a Caivano (Napoli), ha fatto perdere le sue tracce. Il ragazzo era stato visto l’ultima volta per le vie di Caivano in compagnia di una coetanea, anch’essa ospite della casa famiglia. L’ipotesi degli investigatori era che il ragazzo fosse scappato insieme alla ragazza in direzione della Romania. L’adolescente, infatti, era originaria del luogo ed aveva cercato di fuggire già la settimana prima.

Grazie all’appello della sorella e all’interessamento della trasmissione ‘Chi l’ha visto?‘, in queste settimane sono state numerose le segnalazioni di avvistamento giunte alle forze dell’ordine. L’ultima volta Marco era stato visto a Bergamo, intento a comprare un medicinale per l’allergia. Ieri mattina l’adolescente si è presentato a casa del nonno, il quale ha immediatamente avvertito i carabinieri. Adesso il giovane è stato trasferito in un’altra casa famiglia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Marco Lucarelli ritrovato: ecco perché è scappato

Durante l’interrogatorio con i carabinieri, Marco Luccarelli ha spiegato di essere scappato per protesta. Il giovane non vuole più stare in una casa famiglia, vorrebbe tornare a casa con il padre ed il fratello ma la situazione è complicata. Al momento, infatti, gli è stata tolta la responsabilità genitoriale e nonostante il genitore abbia avviato una battaglia legale, al momento non ci sono i presupposti per un ritorno del figlio. Nei 20 giorni di fuga il quindicenne ha dormito in luoghi di fortuna, vivendo alla giornata e mangiando quando ne aveva possibilità. Proprio le difficoltà incontrate lo hanno spinto a rivolgersi al nonno.