Brescia Juve, Balotelli fuma negli spogliatoi prima del match? – VIDEO

Balotelli fuma bresca juve
Mario Balotelli fuma prima di Brescia Juve? Sembra proprio di si – FOTO: screenshot

Mario Balotelli fuma nel pre-partita di Brescia Juve? Le immagini non sono chiare ma c’è chi è certo che sia così. Intanto il suo esordio è stato positivo.

Ieri sera si è giocato il match Brescia Juve, che ha segnato l’esordio stagionale di Mario Balotelli con le Rondinelle. Il 29enne attaccante nato a Palermo e di origini ghanesi, è cresciuto poi proprio nella Città della Leonessa, essendo stato adottato. Eppure non ha mai avuto modo di giocare con le V bianche. Si è fatto un nome nel Lumezzane, squadra dell’hinterland bresciano, per poi proseguire la sua carriera all’Inter andando di successo in successo. Ed anche di caduta in caduta. Adesso è proprio di uno scivolone che si parla. C’è un video in cui Balotelli fuma: sembra proprio che stia facendo questo, mentre si trova negli spogliatoi del ‘Mario Rigamonti’ nell’immediato prepartita di Brescia Juve. Il filmato che mostra Super Mario intento a consumare una sigaretta è diventato virale sin dalla serata di ieri. Ed è ormai molto diffuso sui social network.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Balotelli fuma, le immagini nel pre-partita di Brescia-Juve

La dinamica di quanto mostrato non è chiarissima, essendo stato tutto registrato con uno smartphone rivolto verso il televisore sul quale scorrevano le immagini. Se la cosa dovesse risultare vera, si tratterebbe dell’ultima delle ‘balotellate’ che hanno costellato la carriera del giocatore. Dall’uso dell’iPad in panchina al recente caso della scommessa con lo scooter in mare e qualche rissa e rosso di troppo. Difatti Balotelli solo ieri ha visto iniziare la propria stagione agonistica proprio perché reduce da una squalifica di 5 giornate comminatagli al termine dello scorso campionato francese, quando giocava con l’Olympique Marsiglia.

Buona la sua prova, e non è ancora il miglior Balotelli

Ad ogni modo la sua prestazione in Brescia Juve è stata positiva. Pur non avendo partecipato molto al gioco dei suoi, a causa di un ritmo partita che andrà ancora coltivato per qualche altro match, Mario si è comunque mosso bene quando ha avuto il pallone tra i piedi. Proprio lui ha propiziato il gol del vantaggio iniziale dei suoi, siglato da Alfredo Donnarumma in avvio di partita. E poi ha compiuto qualche altra giocata di elevata caratura tecnica, come una conclusione diretta da molto lontano su calcio di punizione che ha messo paura alla Juventus, o una fuga dopo essersi liberato in maniera sontuosa di de Ligt.