Emma Marrone bersagliata dagli haters, Muccino la difende: “Insultate me”

Emma Marrone
(Instagram)

Rinverdendo una pratica ormai routinaria, gli haters di Emma Marrone hanno cominciato ad insultarla sui social. La manifestazione di odio gratuito nei confronti della cantante ha fatto infuriare Gabriele Muccino che ha deciso di prendere le sue difese.

Nei giorni scorsi Emma Marrone ha annunciato ai suoi fan che si prenderà una lunga pausa dal mondo della musica per curarsi. Come sappiamo l’artista salentina è stata colpita da un tumore alle ovaie 10 anni fa, ma non è chiaro se il periodo di cura sia legato al ritorno del cancro o ad altri fattori. L’artista esplosa ad ‘Amici’, infatti, non ha voluto comunicare dettagli a riguardo, limitandosi a dire che tornerà più grintosa di prima.

L’annuncio ha portato migliaia di fan a scriverle messaggi di auguri per una pronta guarigione. Nella maggior parte dei casi i commenti sul profilo di Emma sono manifestazioni di affetto e solidarietà, ma c’è anche chi ne approfitta per attaccarla. In passato l’artista si è espressa in favore dell’accoglienza dei migranti e c’è chi non ha gradito la sua presa di posizione. Sul suo profilo si leggono infatti messaggi del tipo: “Ben le sta, così impara a tacere e non fare politica”. Poi c’è chi, invece, esprime solamente odio immotivato: “Dopo Nadia, adesso tocca a lei”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Gabriele Muccino difende Emma Marrone 

Abituata ormai ad esternazioni di quel tipo, Emma Marrone non si è nemmeno curata di rispondere ai messaggi di odio, preferendo piuttosto ringraziare chi le ha mostrato affetto e condividere un messaggio con Tiziano Ferro. Chi non è riuscito ad accettare il mare di odio nei confronti della cantante è stato Gabriele Muccino. Dopo aver letto i messaggi degli haters, infatti, il direttore cinematografico ha scritto loro: “Insultate me, uomini col cuore pieno di vermi”. Il regista ha avuto il piacere di lavorare con lei sul set del film ‘Gli anni più belli’ e nutre per lei una profonda stima.