Home News Gorizia, arrivano i vigilantes armati: quali sono i loro compiti

Gorizia, arrivano i vigilantes armati: quali sono i loro compiti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:50
CONDIVIDI

Gorizia, arrivano i vigilantes armati: quali sono i loro compiti e quali aree perlustreranno, la battaglia contro lo spaccio di stupefacenti.

(screenshot video)

Arrivano a Gorizia i vigilantes armati. Il loro debutto è stato nei giorni scorsi e ne dà notizia il quotidiano di Trieste ‘Il Piccolo’. A quanto pare, si occuperanno in via prioritaria dei parchi cittadini. A loro in particolare viene affidato il parco municipale, insieme ai Giardini pubblici e all’area verde della Valletta del Corno. Obiettivo del loro apporto è stroncare eventuali episodi di piccolo spaccio, che avvengono in quelle zone.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I compiti dei vigilantes armati a Gorizia

Ad accompagnare i vigilantes armati in un primo giro ricognitivo sono stati i vigili urbani del capoluogo di provincia friulano. “L’approccio sarà friendly. Non c’è bisogno di Rambo”, viene spiegato dai diretti interessati, sebbene comunque questo non contribuisca ad attenuare le polemiche riguardo la scelta di affidarsi a sorveglianti privati.

Quella della vigilanza privata è una tendenza che a Gorizia e nell’intero isonzino sta prendendo sempre più piede. Si parla di numeri importanti e in continua crescita. Addirittura, i contratti sarebbero saliti del 40%. Quello che però è al centro delle polemiche riguarda il fatto che in questo caso non sono i privati cittadini a rivolgersi ai vigilantes, ma le amministrazioni.

Leggi anche –> Vigilante ucciso a Napoli: il killer ha ottenuto 5 permessi di uscita