Home News Sissy Trovato aveva ragione, in carcere spaccio e rapporti sessuali tra guardie...

Sissy Trovato aveva ragione, in carcere spaccio e rapporti sessuali tra guardie e detenute: le prove

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:09
CONDIVIDI

sissy trovatoSissy Trovato aveva ragione, in carcere spaccio e rapporti tra guardie e detenute: “L’hanno uccisa perché aveva scoperto tutto”. 

Clamorosa svolta nel caso della povera Sissy Trovato Mazza, l’agente di polizia penitenziaria 28enne originaria di Taurianova che lavorava nel carcere femminile di Venezia. Sissy venne trovata agonizzante nell’ascensore dell’ospedale civico il primo novembre 2016. Nella sua testa un proiettile esploso con la sua pistola d’ordinanza che ha convinto gli inquirenti che si trattasse di suicidio. Una tesi in realtà piuttosto debole e sempre osteggiata con forza dalla famiglia. Ora il loro pensiero trova alcune importanti conferme. Sissy aveva scoperto e deciso di denunciare il marcio che regnava nel carcere femminile in cui prestava servizio. E forse per questo è stata eliminata.

Cosa aveva scoperto Sissy Trovato, ecco tutte le conferme

Aldo Di Giacomo, segretario generale del sindacato di polizia penitenziaria spiega: “Da un’indagine della polizia penitenziaria è emerso un quadro che potrebbe avvalorare le teorie di Sissy. In particolare riguardo a ciò che lei scrisse in alcune lettere inviate ai suoi superiori, ovvero che all’interno del carcere c’era una situazione conflittuale fra i colleghi. Ma non solo: durante queste indagini sarebbero emersi episodi di spaccio e presunti rapporti intimi tra poliziotte e detenute, proprio come aveva denunciato Sissy. E’ un passo avanti verso la verità – spiega dalle colonne del settimanale Giallo -. La speranza è che i magistrati non archivino l’inchiesta che presenta ancora troppi punti oscuri”.

L’appello del papà di Sissy Trovato

Salvatore Trovato, il papà della povera Sissy, non si dà pace: “Voglio lanciare un appello a quanti sanno ma non hanno ancora avuto il coraggio di parlare. Mi riferisco ad amici e conoscenti di mia figlia. Fatelo ora. Dite tutto ciò che sapete. Solo così la nostra amata Sissy potrà avere giustizia”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI per usufruire del servizio di Google News che raccoglie tutti i nostri articoli di viaggi, gossip, tv, cronaca e intrattenimento.