Home News Mark Franchetti, chi è il regista di Our Godfather, film su Tommaso...

Mark Franchetti, chi è il regista di Our Godfather, film su Tommaso Buscetta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:43
CONDIVIDI

Mark Franchetti è un apprezzato e premiato giornalista e autore di documentari britannico, ma di origine italiana. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lui.

Coerente e imparziale: sono questi i due aggettivi che ricorrono più spesso nelle descrizioni di Mark Franchetti, giovane e brillante giornalista e autore di documentari. Non a caso nel suo curriculum figurano diversi importanti premi e riconoscimenti. Conosciamolo più da vicino

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Mark Franchetti

Mark Franchetti ha lavorato per 23 anni come reporter e corrispondente estero per il Sunday Times di Londra. Ha vissuto a lungo a Mosca e parla fluentemente cinque lingue, tra cui l’italiano. Nel 2003 gli è stato conferito il British Press Award come miglior reporter straniero per la copertura della crisi del teatro Dubrovka e nel 2004 ha vinto un premio della Foreign Press Association per il suo resoconto in presa diretta sulla morte di civili iracheni per mano dei Marines statunitensi.

Mark Franchetti ha scritto ampiamente sulla Russia e sull’ex Unione Sovietica e ha raccontato le guerre in Cecenia, Kosovo, Iraq, Afghanistan, Georgia e Ucraina. Si è anche occupato della mafia italiana. Lavorando sia per la stampa che per il cinema, ha prodotto The Condemned (BBC Storyville) un documentario indipendente su una remota prigione russa esclusivamente per assassini selezionato come finalista per il premio Grierson. Ha prodotto e co-diretto Bolshoi Babylon, un lungometraggio documentario sulla vita all’interno del Teatro Bolshoi, per la HBO e la BBC, distribuito in oltre 20 paesi.

Nel 2018 ha coprodotto e co-diretto Our Godfather, un lungometraggio su Tommaso Buscetta, il primo grande boss di Cosa Nostra a puntare il dito contro la mafia. Ha anche presentato e prodotto diversi documentari andati in onda in prima serata sulla BBC, in particolare su Silvio Berlusconi, la Camorra, la Russia di Putin e il caso Litvinenko. Terror in Moscow, un documentario di Channel 4 sulla crisi degli ostaggi di Mosca, ha ricevuto una nomination ai BAFTA.

EDS