Home News Emorragia cerebrale, due sorelle muoiono così nel giro di un giorno –...

Emorragia cerebrale, due sorelle muoiono così nel giro di un giorno – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00
CONDIVIDI
emorragia cerebrale sorelle
Una emorragia cerebrale uccide due sorelle a 24 ore di distanza ed a grande distanza – FOTO: screenshot

Morire nello stesso modo a poche ore di distanza l’una dall’altra: è il tragico destino capitato a due sorelle, entrambe scomparse per emorragia cerebrale.

Due sorelle sono morte entrambe di emorragia cerebrale, a 24 ore di distanza l’una dall’altra e mentre si trovavano in due posti diversi e lontani. Per la loro famiglia è stato un colpo terribile. La prima a morire è stata Jacqueline Williams, 57 anni, che era in Germania quando è stata colpita da questo grave incidente al cervello. Lo stesso è successo a sua sorella Amanda, di 54, che si apprestava a lasciare l’Inghilterra per stare al capezzale di Jacqueline. Dopo che l’emorragia cerebrale le ha colpite, non hanno più ripreso conoscenza. Ad informare la loro anziana madre 80enne sul malore che aveva colpito Jacqueline è stata la nipote Charlene, figlia di quest’ultima. Appena prima di partire alla volta della Germania però, anche Amanda ha accusato lo stesso malore letale. La figlia e la madre di Amanda erano andate a prenderla per recarsi in aeroporto quando al loro arrivo hanno trovato una ambulanza.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Emorragia cerebrale, così muoiono due sorelle nel giro di un giorno

La figlia ha fatto sapere di aver trovato la mamma molto stressata. A febbraio la figlia di Amanda era stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico per rimuovere un tumore benigno al cervello. “Mamma mi è sempre stata vicino, ma questa situazione le è pesata molto”, ha detto la sua figlia 34enne, Kellie. Alla fine la madre di quest’ultima è morta sabato scorso, e la famiglia aveva scoperto che pure Jacqueline era scomparsa, venerdì. La famiglia si è messa in contatto con le autorità tedesche per ottenere il corpo della loro congiunta. La volontà è quella di dare ad entrambe un funerale ed una sepoltura congiunta. Nonostante Jacqueline vivesse in Germania, lei ed Amanda si erano sempre volute bene. A loro è sopravvissuta ora la sorella più grande, Karena, di 60 anni.