Anziana maltrattata, la badante scoperta tramite telecamere nascoste

Anziana maltrattata badante
Una anziana maltrattata dalla badante straniera – FOTO: viagginews

Una donna dell’Est avrebbe dovuto prendersi cura di una 84enne, invece le dava il tormento: l’anziana maltrattata in maniera crudele.

Arriva da Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi, un caso che riguarda una anziana maltrattata, per opera della sua infedele badante. Quest’ultima è una donna di 43 anni originaria della Georgia, per la quale sono scattate le manette. Le accuse comprovate nei suoi confronti sono di  maltrattamenti in famiglia e di violenza privata. Con l’aggravante rappresentata dall’elevata età della vittima e dalla sua condizione di invalidità. L’anziana maltrattata ha 84 anni ed alcuni suoi familiari l’avevano portata in ospedale dopo aver notato degli strani segni sul suo corpo. Oltre ad una tumefazione di piccole dimensioni presente sulla fronte, i parenti avevano potuto constatare anche uno stato di pallore e di disidratazione inusuale. Non mancavano inoltre delle ecchimosi su gambe e braccia. Subito i sospetti si sono concentrati sulla badante. Ma per averne la verifica effettiva, la famiglia dell’anziana si è rivolta ai carabinieri sporgendo regolare denuncia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Anziana maltrattata, la badante infedele scoperta grazie alle telecamere nascoste

I militari hanno agito in silenzio, installando delle telecamere nascoste in camera da letto dell’84enne. Al verificarsi di un nuovo episodio di maltrattamenti, ogni dubbio relativo a quanto successo è stato fugato. La badante straniera si è tradita, rivelando la sua vera natura di persona meschina e malvagia. Questa è stata anche colta sul fatto da alcuni familiari che avevano assistito in diretta alle riprese video. Entrati da una porta sul retro della casa di nascosto, i congiunti della vittima di tante angherie hanno scoperto la georgiana, facendola arrestare con effetto immediato. Adesso quest’ultima si trova attualmente in custodia cautelare all’interno del carcere di Lecce.

LEGGI ANCHE –> Bolzano, neonato ucciso: trovato nella boscaglia col cordone ombelicale