Home News Mamma più vecchia del mondo, partorisce due gemelli ma è grave

Mamma più vecchia del mondo, partorisce due gemelli ma è grave

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:34
CONDIVIDI
Mamma più vecchia del mondo
È in gravi condizioni subito dopo il parto la mamma più vecchia del mondo © Getty Images

Dopo la felicità per avere dato alla luce due bambini, arriva il dramma per la mamma più vecchia del mondo: lei ha 74 anni, ora è così.

Versa in gravi condizioni la mamma più vecchia del mondo. Il parto avvenuto pochi giorni fa ha messo ha dura prova il fisico di Erramatti Mangayamma, 74enne indiana che ha messo alla luce due gemelle. Il tutto è avvenuto grazie alla fecondazione in vitro e dopo che la sua vicina di casa era diventata madre a sua volta con questo metodo. Ora però sono sorte delle complicazioni legate al forte stress avvertito prima e durante il parto. Erramatti è sposata dal 1962 e suo marito ha 78 anni. Da allora hanno sempre provato a diventare genitori, ma senza mai riuscirci. Ed avevano sempre dichiarato di non aver mai perso la speranza di poterci riuscire. Purtroppo però, il loro sogno rischia di costare caro alla donna, che attualmente è ricoverata nel reparto di Terapia Intensiva. Erramatti è entrata nel Guinness dei Primati per essere diventata la mamma più vecchia del mondo. I medici l’hanno seguita con costanza lungo tutto il decorso della gravidanza.

LEGGI ANCHE –> Star Wars, Piero Angela ‘catturato’ da Darth Vader e Kylo Ren: pubblico impazzito – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Mamma più vecchia del mondo, lei è grave mentre i suoi neonati migliorano

Erano ben consapevoli che dal punto di vista biologico ci sarebbero potute essere delle complicazioni, che infatti sono arrivate. Le condizioni della 74enne non danno alcun segno di un possibile miglioramento, al momento. Per quanto riguarda i due neonati, stanno bene e sono stati affidati ad alcuni parenti della coppia. Anche loro si trovano in ospedale ma in questo senso c’è grande ottimismo. La loro situazione clinica viene definita come in netto miglioramento di giorno in giorno, e ci sono sempre più progressi.

LEGGI ANCHE –> Torino, attrice aggredita senza motivo da un immigrato: lei è Gloria Cuminetti