Bambina morta: era stata attaccata da un’ameba mangia cervello

Una bambina di 10 anni muore per un’ameba che mangia il cervello che ha contratto mentre nuotava nel fiume: accade nel Texas.

bambina ameba mangia cervello
(Facebook)

Una giovane ragazza del Texas che è stata infettata da un’ameba che mangia il cervello mentre nuota in un fiume è morta a causa della rara malattia, secondo quanto riferito. La piccola era entrata in coma qualche ora fa. Ora arriva la tragica notizia del decesso data dai media Usa.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’ameba mangia cervello uccide una bambina: cosa è successo

Lily Mae Avant, 10 anni, ha contratto l’ameba spesso fatale nota come Naegleria fowleri ed è stata ricoverata lunedì scorso all’ospedale pediatrico Cook di Fort Worth, secondo quanto riportato dalla stazione di notizie KCEN-TV. I medici ritengono che Lily abbia contratto l’infezione mentre nuotava durante il weekend del Labor Day nel fiume Brazos vicino a Waco. L’ameba trovata naturalmente in acqua dolce può essere pericolosa per la vita quando entra nel corpo attraverso il naso. Lo riferiscono i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

A pochi giorni dalla sua nuotata, la studentessa della Valley Mills Elementary School ha avuto febbre e mal di testa, secondo quanto riportato dalla stazione di notizie KWTX-TV. Inizialmente la sua famiglia pensava che soffrisse di sintomi di un virus comune. La sua salute andava però peggiorando. È stata portata di corsa al pronto soccorso, quindi trasportata in aereo all’ospedale pediatrico di Cook. Nelle scorse ore, il decesso della piccola Lily. I parenti non riescono a darsi pace per il tremendo lutto.