Torino-Pinerolo, drammatico incidente: muoiono papà e figlia di 6 anni

Una famiglia di Orbassano distrutta a causa di un terribile incidente avvenuto nella mattinata di domenica: due auto hanno preso fuoco e una è esplosa.

E’ drammatico il bilancio dell’incidente avvenuto stamattina sulla Torino-Pinerolo, all’altezza del comune di Piscina (To). Una Mini d’epoca è esplosa dopo essere stata tamponata da un’altra vettura, una Yaris, e finita contro il guardrail. Per Giuseppe Pennacchio, 46 anni e la figlioletta Nicole, di 6, non c’è stato purtroppo nulla da fare. A dare l’allarme, secondo il 118, sarebbe stata la moglie dell’uomo e madre della bambina, che viaggiava su un’altra Mini mini con l’altra figlia di appena 4 mesi e ha assistito impotente alla scena, tentando invano di salvarli. Una famiglia di Orbassano (To) che stava andando a un raduno di auto storiche, ma nel giro di pochi minuti è andata distrutta.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La dinamica del terribile incidente

Dopo il violento incidente, avvenuto sulla corsia di emergenza, entrambe le auto hanno preso fuoco. Sul posto sono giunti la Polizia stradale e l’elisoccorso per le operazioni di rito, ma le fiamme altissime hanno impedito di evitare il tragico epilogo. Il papà e la figlia sono rimasti intrappolati nelle lamiere e per loro non c’è stato nulla da fare. L’autostrada per Pinerolo è stata chiusa all’altezza di Riva di Pinerolo per consentire tutti i rilievi e gli accertamenti del caso. Anche la Yaris che ha tamponato la Mini si è incendiata, ma il conducente, un 55enne, è riuscito a mettersi in salvo: ora è ricoverato. La moglie e madre delle vittime è stata portata in ospedale in stato di shock.

EDS