Home News Minaccia il suicidio via Facebook: salvato in extremis

Minaccia il suicidio via Facebook: salvato in extremis

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:58
CONDIVIDI

L’uomo, un quarantenne di Milano, era stato lasciato dalla fidanzata e aveva dichiarato sul social network l’intenzione di farla finita. Grazie a un’amica il suicidio è stato sventato.

In preda alla disperazione dopo essere stato lasciato dalla fidanzata, un quarantenne aveva scritto un messaggio su Facebook annunciando di volerla far finita. Ed è stato questo a salvarlo. Un’amica allarmata ha infatti subito avvisato la Polizia di Stato che ieri, poco prima delle 13, è riuscita a localizzare l’uomo in una strada del quartiere Baggio, nella periferia ovest di Milano. L’equipaggio di una volante che lo ha individuato grazie alle informazioni fornite dalla donna (nome, descrizione fisica, modello dell’automobile e indirizzo di residenza) ha cominciato a parlargli e lo ha convinto a desistere al gesto estremo, tanto che il giorno dopo lui stesso, sempre via social, ha ringraziato gli agenti intervenuti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Un altro suicidio sventato grazie al social network

Un episodio analogo si era già verificato lo scorso maggio, protagonista una donna di 54 anni che, sempre via Facebook, aveva espresso il proposito di fare finita. La sventurata stava per lanciarsi nel vuoto dal balcone di casa quando i poliziotti sono intervenuti e, dopo una brevissima trattativa, l’hanno convinta a tornare sui suoi passi. La vicenda è accaduta nel popoloso comune lombardo di Sesto San Giovanni, in provincia di Milano. Ad accorgersi del messaggio lasciato su Facebook era stato un assistente capo della Polizia di Stato in servizio proprio al commissariato di Sesto San Giovanni, nella sezione anticrimine. In quel caso, le parole allarmanti della 54enne facevano riferimento a problemi di natura personale. Come si dice in tali circostanze, tutto è bene quel che finisce bene.

EDS