Trump annuncia: “Abbiamo ucciso il figlio di bin Laden”

Donald Trump, presidente Usa, annuncia in un’importante dichiarazione di poco fa: “Abbiamo ucciso il figlio di bin Laden”.

(screenshot video)

Il presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump in una dichiarazione di oggi ha affermato che il figlio del leader di Al Qaeda, Osama bin Laden, Hamza bin Laden, è stato “ucciso in un’operazione di antiterrorismo negli Stati Uniti nella regione Afghanistan / Pakistan”. La conferma arriva anche dai media americani. Si tratta di un durissimo colpo per Al Qaeda, l’organizzazione terroristica temutissima.

Leggi anche –> Bin Laden, parla la madre: “Mio figlio, un bravo ragazzo traviato dalle amicizie”

La morte di Hamza bin Laden: parla Donald Trump

“La perdita di Hamza bin Laden non solo priva Al Qaida di una importante leadership e uccide la connessione simbolica con suo padre, ma mina importanti attività operative del gruppo”, ha affermato il Presidente nella dichiarazione. Trump afferma anche che “Hamza bin Ladin era responsabile della pianificazione e della gestione di vari gruppi terroristici”. La CNN aveva precedentemente riferito il 31 luglio che gli Stati Uniti credevano che Hamza bin Laden fosse morto, citando un funzionario americano. All’epoca il funzionario disse alla CNN che gli Stati Uniti avevano un ruolo in questa morte ma non forniva dettagli.

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti riteneva Hamza bin Laden un leader “emergente” del gruppo terroristico al Qaeda. Per questo offriva una ricompensa da un milione di dollari per le informazioni che avrebbero portato alla sua cattura. L’analista del terrorismo della CNN Paul Cruickshank ritiene invece anomalo che il figlio di bin Laden sia morto da tempo e a oggi Al Qaeda non abbia rilasciato alcuna dichiarazione di elogio.