Inter, Conte non salta insieme ai tifosi: è polemica, ecco la verità

Inter, ConteUn video emerso in rete mostra Antonio Conte che non accetta l’invito dei tifosi dell’Inter a saltare contro la Juve. Sul web è polemica, ma la realtà è diversa.

Martedì pomeriggio il Nike Store di Milano è stato preso d’assalto da 5 mila tifosi nerazzurri giunti per vedere la presentazione della terza maglia dell’Inter. Nel negozio si sono presentati tutti i calciatori e, ovviamente, anche il tecnico Antonio Conte. I tifosi hanno accolto con delle ovazioni da stadio tutti i loro beniamini, quindi, quando la rosa era al completo hanno cominciato ad intonare cori da stadio.

In un video emerso in rete, i tifosi cantano “Chi non salta bianconero è“, i calciatori si uniscono al coro e cominciano a saltare, mentre Conte sorride imbarazzato e rimane sul posto. Una volta pubblicato in rete, il video ha generato polemiche e commenti da parte di juventini e interisti. La realtà però è leggermente diversa, a svelarlo è il sito di Sky, le cui telecamere hanno ripreso il momento.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Inter, Conte non salta insieme ai tifosi: è polemica, ma la realtà è diversa

Sul sito Sky spiegano che i tifosi nel Nike Store non se l’erano presa con i rivali storici, ma con i cugini del Milan. Come è possibile sentire dal video condiviso nell’articolo “Anti Bufala”, i supporter in effetti dicono “Chi non salta rossonero è”. A quanto pare solo il tifoso che ha girato il video si è discostato dal coro. Visto sotto questo punto di vista il mancato saltello di Conte assume proporzioni minori e non sfocia in incidente diplomatico. Dopo l’annuncio del tecnico sulla panchina nerazzurra, infatti, una parte della tifoseria ha scritto un’accorata lettera in cui chiedeva a Conte di dimostrare la fedeltà ai colori.