Tragedia in crociera: Matteo muore per un banale incidente

Tragedia in crociera davanti alle coste dell’Albania: il giovane veneto Matteo Sartori muore per un banale incidente avvenuto sulla nave.

Matteo Sartori
(Facebook)

Una tragica morte quella di Matteo Sartori, 33enne di Piove di Sacco (Padova), ma residente a Fossò (Venezia). Un piccolo taglio, un lieve malore e una caduta: batte la testa e perde conoscenza. Il tutto è accaduto nel corso di una crociera a bordo di una nave della Msc, mentre l’imbarcazione era al largo dell’Albania, nella serata del 7 settembre. Il giovane è poi morto dopo alcuni giorni di agonia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La dinamica dell’incidente costato la vita a Matteo Sartori

Sconcertante la ricostruzione di quanto avvenuto: durante una cena, il giovane veneto si è fatto male, procurandosi un taglio nel pulire un crostaceo. Così Matteo Sartori decide di tornare nella cabina per medicarsi. Poco dopo la fidanzata, non vedendolo tornare lo raggiunge. Scopre così che il giovane è per terra privo di sensi: avrebbe avuto un malore mentre scendeva dei gradini e aveva sbattuto la testa. Un forte trauma cranico, dalle conseguenze devastanti, come purtroppo è stato chiaro successivamente.

Il giovane è stato prima ricoverato all’ospedale di Durazzo, poi a Tirana, quindi a Brescia e Padova. Nella giornata di mercoledì 11 settembre, purtroppo, è arrivata la notizia della tragica morte, che però si è diffusa soltanto nelle scorse ore ed è diventata di dominio pubblico, anche per il modo assurdo in cui è avvenuta la tragedia. La famiglia ha deciso di donare i suoi organi.