Home News Miss Italia, Carolina Stramare: “Mi mancano i litigi con la mamma”

Miss Italia, Carolina Stramare: “Mi mancano i litigi con la mamma”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:58
CONDIVIDI
Miss Italia, Carolina Stramare
(Screenshot Video)

Ospite di Caterina Balivo a ‘Vieni da me’ Carolina Stramare, Miss Italia 2019, ha parlato della morte della madre e di quanto le manca stare con lei.

Sabato sera la finale di Miss Italia è stata vinta dalla lombarda Carolina Stramare. La bella ragazza bruna ha vinto la concorrenza della siciliana Serena Petralia e della padovana Sevmi Tharuka (vittima di un episodio di razzismo). La vittoria di Carolina ha lasciato uno strascico polemico: nelle scorse ore infatti è stata messa in dubbio la liceità della sua elezione. La nuova Miss Italia, però, non si cura delle polemiche e si gode questi primi istanti come reginetta del concorso di bellezza.

Ieri pomeriggio Carolina è stata ospite di Caterina Balivo (anche lei ha cominciato in televisione tramite Miss Italia) a ‘Vieni da me’. Durante la chiacchierata nel salotto della Rai, la Miss ha parlato del suo rapporto con la madre tragicamente scomparsa nel 2018. Un aspetto della sua vita che ha preferito tenere celato fino alla fine del concorso, onde evitare che qualcuno l’accusasse di fare vittimismo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Miss Italia, Carolina Stramare ricorda la mamma

Nel corso dell’intervista, la conduttrice le chiede di confermare se avesse nascosto la scomparsa della madre e per quale motivo. Carolina le risponde allora: “Nessuno sapeva niente perché non volevo passare per vittima. Ma, umanamente, credo sia impossibile fingere un dolore del genere”. La ragazza dimostra una grande sensibilità quando, prima di continuare a parlare del dolore per la scomparsa della madre, ringrazia i nonni per quello che fanno per lei.

Miss Italia spiega che la madre è scomparsa l’1 luglio del 2018 e che oggi rimpiange di non aver apprezzato sino in fondo l’affetto che le dava. Spesso infatti, a causa della fase adolescenziale di ribellione, andava allo scontro con la madre ed oggi rimpiange anche quei litigi: “Mia mamma era bella, aveva mille pregi che una ragazza di 17 anni a volte non apprezza. Il suo essere apprensiva era causa di litigi, ma oggi li rimpiango”.