Home News Addio a Gabriele, il piccolo campione ucciso da una malattia rarissima

Addio a Gabriele, il piccolo campione ucciso da una malattia rarissima

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:44
CONDIVIDI

Morto a soli 12 anni il piccolo Gabriele, campione di basket ucciso da una malattia rarissima: il cordoglio per la prematura scomparsa.

Gabriele Patisso
(Facebook)

Aveva solo 12 anni il piccolo Gabriele, un ragazzino con una grande passione per lo sport e in particolar modo per il basket. Proprio la società sportiva Basket Cecina, su Facebook, rende omaggio al piccolo campione scomparso nelle scorse ore. Lo fa con un messaggio straziante, che ha commosso il mondo dello sport non solo locale. Il messaggio per il campioncino ucciso da una malattia rara è stato condiviso da decine e decine di utenti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il messaggio per il piccolo Gabriele, campione di basket

Il bambino è stato ucciso da una malattia rara: ai genitori aveva spiegato di avere mal di stomaco. Da lì a poco le sue condizioni sono precipitate irriversibilmente. Veniva trasferito dal pronto soccorso di Cecina prima al Meyer a Firenze poi all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Purtroppo nel nosocomio romano ci è rimasto fino alla sua morte. A ucciderlo una malattia autoimmune e rarissima che gli ha aggredito il fegato. Il ragazzino è stato anche sottoposto inutilmente a un trapianto.

Sulla pagina Facebook del Basket Cecina appaiono ora queste parole: “Oggi è una giornata nera. Dopo aver lottato con tutte le sue forze, come ha sempre fatto anche sul campo di gioco con i suoi compagni nella nostra U13, ci lascia il nostro amato Gabriele.
A babbo Stefano, mamma Stefania e la sorella Francesca va il nostro più grande abbraccio. Ciao piccolo grande guerriero…”.

Leggi anche –> Ragazzo morto, aveva 14 anni: dalla nascita lottava contro una malattia rara